Moto truffa

Ultimo aggiornamento: Gen 19, 2016 @ 06:50

Il web è bello perché, come tante altre cose, è avariato! Ma cos’è che rende Internet così attraente: a mio parere è la convinzione che basta nascondersi dietro ad un nome falso (o nick) ed usare uno dei tanti account di posta elettronica gratuiti per poter compiere le peggiori nefandezze, oppure tentare truffe.

Ve ne racconto una che sembra sia molto di moda nel settore della vendita dei veicoli usati: la moto truffa; ovvero, come fregare i troppi sprovveduti sempre in cerca dell’affare!

Ero alla ricerca di una moto BMW usata senza avere in mente un modello preciso, stavo cercando solo di orientarmi tra i tanti tipi presenti e passati, conoscere le quotazioni, e raccogliere notizie su pregi e difetti di tutti.

Esistono molti portali che consentono di consultare enormi database di moto in vendita; la stessa BMW ha due siti dedicati all’usato (uno per gli annunci tra privati e l’altro dedicato ai motocicli messi in vendita dai concessionari), per cui è abbastanza semplice farsi un’idea del valore di una moto in base a modello, chilometri percorsi, anno d’immatricolazione e condizioni generali.

Avevo acquisito già qualche conoscenza quando mi è capitato di leggere questo annuncio:

Quartiere/zona:roma
Prezzo:€ 3300.00
Proposto da:inserzionista privato
Marca:bmw
Anno d’immatricolazione: 2003
Modello: K 1200
Tipo: Gran Turismo
Colore: Verde Mare
Cilindrata: 1.200 cc
Marce: 6
Freni: 2D-D
ABS, Bauletto, Tagliando officina autorizzata, Bollo Moto, Parabrezza

Le foto inserite nell’annuncio mostravano una moto stupenda, accessoriata ed in apparenti perfette condizioni meccaniche.

Che strano, mi sono detto, chiedono meno della metà del suo valore! Possibile? Forse hanno sbagliato ad inserire il prezzo … comunque, visto che sta a Roma, provo a contattare il venditore; tanto spedire una email non costa nulla!
La prima cosa che ho notato è stato che, stranamente, non era presente alcun recapito telefonico.

Ho inviato una semplice richiesta d’incontro per vedere il mezzo e dopo qualche giorno ho ricevuto la seguente risposta:

Ciao
La mia moto BMW K1200GT e nelle ottime condizioni,a l’ultimo prezzo di 3300 EUR.Il mio numero di telefono e:00447931564746.Ho comprato la moto nuova quando lavoravo in Italia.Ahora sono ritornato in Swindon – Inghilterra e la voglio vendere, perche non ho tempo per guidarla. La vernice della moto non è stata alterata e il colore è quello originale. Sono il unico proprietario della moto,e come puoi vedere nelle foto,la moto e stupenda.I documenti e la targa sono italiani,per questo motivo la voglio vendere in Italia. Se lei e interessato, la posso spedire,e ti lascio la moto per un periodo di ispezione di 5 giorni. Pagherò il trasporto al suo indirizzo di Italia.
Grazie

Come, come, come? Questo sta’ in Inghilterra e mi spedisce la moto? La storia puzza di bruciato … proviamo a chiamare: ovviamente il numero è risultato inesistente; un’ulteriore verifica ha anche confermato, come era prevedibile, che il prefisso non corrisponde a Swindon: questa è certamente una moto-truffa, mi sono detto!

Grazie ai motori di ricerca è possibile trovare facilmente tracce di messaggi lasciate nel web, basta inserire una frase compresa tra “virgolette” nel campo di ricerca per istruire il motore ad eseguire una ricerca della frase esatta – così come scritta. Ho digitato il numero di telefono e subito ho trovato due forum dove già si parlava di questa truffa; un forum non era consultabile dai non iscritti, mentre sull’altro ho potuto leggere i vari racconti e commenti ed avere un’ulteriore conferma che si trattava di un tentativo di raggiro.

Per capire come vengono architettate queste truffe ho “dato spago” in modo da far abboccare il venditore; mi sono mostrato interessato e sprovveduto e così mi è arrivata la proposta:

La moto si trova a Swindon,il mio numero di telefono e:00447931564746.Ti voglio dire come si fa la trasatione,per non avere ulteriori problemi di spedizione e pagamento.Lascerò la moto nella custodia di una compania di spedizione,con loro si fa il pagamento e il passagio di propieta(io ho fatto una procura a loro,cosi possono fare il documento di propieta).Devi fare il primo pagamento a loro di 50% per attivare la spedizione,e dopo che hai confermato il pagamento,hai 5 girni per verificare e testare la moto.Se la moto non ti piace,verai rimborsato nello stesso momento,senza nessuna questione.Se decidi di comprarla,si fa il passagio di propieta e devi fare il resto del pagamento a loro,e puoi posso ricevere i soldi. Spero che hai capito la procedura e se sei d’accordo,aspeto la tua email con i tuoi dati per fare la spedizione.Grazie

Ho chiesto ulteriori chiarimenti – solo per prendere tempo – e poi dopo qualche giorno ovviamente ho confermato con il seguente messaggio:

Caro Ciro, scusami ma sono stato impegnato!
È necessario che mi mandi i dati per l’invio del denaro.

Tu la moto la puoi anche spedire tranquillamente, tanto
rimane di tua proprietà.
Una sola richiesta: specifica all’attenzione del signor:
Fernando
Fuffaro
Addetto responsabile moto usate di BMW ROMA SRL.

Come sai, in Italia nel weekend le banche sono chiuse.
Ho avuto problemi ieri, ma lunedì mattina presto
invio subito i 1650 euro come d’accordo.
Appena fatto il bonifico, ti mando anche una copia della
ricevuta del versamento a favore della compagnia.
A risentirci a lunedì.

Notate nulla nel mio messaggio? Provate a leggere le prime lettere di ogni riga in verticale … c’è truffa chiara!

Questa la risposta quasi immediata:

Ti confermiamo che la moto modello:BMW K1200GT,si trova nella nostra custodia.Il numero di spedizione e:C5522169753,e il nostro web site: www.trans-globall.com. Sei statto d’accordo con il venditore di pagare la somma di € 1650.00,e il resto dei soldi gli devi pagare a la consegna della moto.Devi fare il pagamento con Money Gram(questo servizio si trova in posta),al nostro agente, in 24 ore.Questi sono i dati dove devi fare il versamento:

– John Dawson
– 67 Grosvenor Square
– London
– W1A 2LQ
– United Kingdom

Dopo che hai fatto il pagamento,devi mandare al nostro indirizzo email,la conferma del pagamento e la ricevuta.La ricevuta del pagamento la puoi mandare anche a questo numero di fax:00448447745367.Il nostro numero di telefono e:00447904543845,per altri informationi sulla spedizione. La moto ti deve arrivare in 3 giorni,e hai a dispozitione 5 giorni per verificarla.

Grazie per la colaboratione,
Trans-Globall™ Financial Department

Ovviamente ho “pagato” e poi ho subito inviato la ricevuta allegata ad una email di conferma:

Salve, ho appena fatto il versamento di € 1650,00 ed in allegato c’è la ricevuta. Potete farmi sapere quanti giorni occorreranno per ricevere la moto?

Intanto invio tutta la corrispondenza a chi seguirà direttamente la pratica; state tranquilli, saranno loro a contattarvi!

Tanti cari saluti

Allegato:

Moto truffa dall'Inghilterra

Morale della favola: l’affarone non esiste; quando il prezzo è troppo basso dietro c’è sempre la fregatura!

P.S.: questa moto truffa viene fatta da tempo; basta fare una ricerca e si scopre che già ci sono cascati in tanti. Diversi portali hanno dedicato delle pagine per spiegare questi raggiri e fornire consigli per difendersi e soprattutto per denunciare i truffatori.

 

Suggerimento

Per scoprire le mototruffe a volte si rivela molto utile la funzione di Google “Ricerca inversa delle immagini” grazie alla quale è possibile utilizzare un’immagine per trovare la stessa immagine, oppure tutte le altre correlate disponibili nel Web.

I risultati della ricerca riportano anche la pagina dove è inserita l’immagine, e così si può facilmente risalire alla fonte.

Ecco un caso di mototruffa scoperta con questa funzione; notare l’indirizzo  😉

Mototruffa per Honda Gold Wing

 

Mototruffa per una Gold Wing Honda: esempio 2

 

Altro annuncio per mototruffa

 

STATE ATTENTI!!!!!

Un commento su "Moto truffa."

  1. Hai fatto una ricerca sul dominio (whois) ?
    Hai provato a telefonargli?
    Hai valutato la possibilità di prendere un volo low cost ed andarci di persona?

    Al momento di sicuro c’è che lo schema è lo stesso della truffa che ho raccontato 😉

  2. Ciao a tutti, avete mai sentito parlare di un negozio chiamato Foggia Moto Mundo Motor,
    Carretera Madrid 242, 09192 Burgos? Non riesco a capire se sia una truffa o meno. Di seguito una delle mail che il venditore mi ha mandato
    Buon giorno,
    Grazie per la sua risposta.
    Se lei decide di comprare di noi lei può venire al nostro negozio in Spagna da lunedì a sabato a partire dalle 08.00 a 18.00 ore. L’indirizzo del nostro negozio è:
    Foggia Moto Mundo Motor
    Carretera Madrid 242
    09192
    Burgos
    Anche noi possiamo inviare la motocicletta nel suo nome e direzione per una compagnia di trasporti locale. La consegna prendesse 3-4 giorni. Lei riceveri la motocicletta con tutti i documenti necessari (la fattura, il certificato di garanzia, la scheda tecnica di veicolo e la carta della dogana che certifica il pagamento del tasso di importazione – l’IVA), per potere iscriverla a Italia.
    La garanzia inizia nel momento quando si faro l’acquisto ed e valida in qualunque rivenditore autorizzato di suo paese perché la moto viene con un certificato di conformita della Comunita Europea (COC certificato).
    Il prezzo finale (tutte tasse incluse) e 7100 euro, prezzo scontato fino alla fine di giugno.
    Lei dovere pagare 25% del prezzo,dopo avere ricevuto la conferma della compagnia di trasporti che la motocicletta fu inviata ed e in strada alla sua direzione, e l’altra parte 75% dopo avere ricevuto la motocicletta ed iscriverla.Avete a disposizione 5 giorni per verificare la moto,tempo in cui si deve fare prima immatricolazione a vostro nome,e quando la prima registrazione e fatto e hai tutti i documenti in tuo nome si deve fare il secondo pagamento 75%.
    Se lei decide, per favore e-mail noi.
    Grazie,

    Che ne pensate? Il fatto è che il negozio sembra esistere veramente ed ha anche un sito internet che sembra vero!

    Grazie di qualsiasi consiglio

  3. Ogni parola è un colpo allo stomaco, al termine mi sono autoflagellato. Se avessi letto questo articolo non sarei caduto, esattamente come descritto, nella trappola. Purtroppo l’ignoranza e la credulità, in buona fede, non lascia scampo alla fregatura. Certo che dopo aver letto l’articolo sarà improbbile ingannarmi ancora da fantomatici Garcia Oscar e o Zak Ivanov. Devo dire che il sito Europelogistics, correlato al trasporto era fatto molto bene e forse solo un esperto d’iformatica poteva capirne l’inattendibilità. Ho cercato invano di trovare un sito con database dove poter scrivere i nomi e l’email dei truffatori, ma non l’hò trovato. Se fossi capace lo farei io, anche perchè alla Polizia Postale, dove ho fatto la denuncia e dove sono andato alcune volte, ho trovato molte persone truffate. Ore di attesa per la denuncia. Sarebbe quindi opportuno per tanti. Dagli erroi altrui s’impara, auguri.
    Grazie comunque dell’esauriente documentazione.

  4. Ciao, stavo per farmi infinocchiare con una bellissima Hornet del 2007…

    a 2700 €uro, grazie per l’importante segnalazione.

  5. Ciao a tutti, questi DELINQUENTI continuano a tentare di truffare la gente e nessuno li và a stanare e gli tronca le gambe a fucilate io se sapessi dove trovarli….due schioppettate alle gambe non le scanserebbero sicuramente….. hanno tentato di vendere un suzuki 250 enduro a mio figlio, stava per abboccare, ma ho preso la situazione in mano e digitando il fantomatico numero di telefono del fantomatico caporal maggiore della nato…..su google viene fuori un blog con tutte le truffe tentate ho riuscite da questi bastardi, poi indagando ancora scopro che questa moto è già stata venduta il 13 marzo…. vendutaaaa chissà quante volte la vende questa moto, tenete presente che ha inviato a mio figlio copia del libretto, attestato di proprietà ed altri documenti per convincerlo ad acquistarla alla metà del suo prezzo di mercato BASTARDIIIIIIIIIIIIIII se vi intercetto vi stronco le gambe ARIBASTARDIIIIIIIII

  6. Questo è l’ultimo di una serie di e-mail avuto con questo signore.
    La TRUFFA è sempre in agguato.

    Buongiorno molto costoso,

    Mi sono reso alla banca questa mattina che riguarda il trasferimento, tutto è OK. Non preoccupate tutto ciò che riguarda il trasporto della moto è completamente a mio carico. Ho trasmesso le vostre coordinate alla mia banca questa mattina affinché possiamo il più rapidamente possibile voi confermiate il trasferimento sul vostro conto. Alla fatta, me hanno prevenuto dove ho potuto avere le informazioni per il fatto che ed io avreste spese di 920€ a pagare per la validità del trasferimento presso l’organo regolatore transazioni internazionali verso oltremare che non si nomina < banca (BCEAO) per ampie informazioni, cosa che non è un problema per me, io spera che del vostro lato neppure, e dunque in funzione dell'importo che non dovrebbe superare i 920€, vi farò un trasferimento della somma globale cioè l'importo della vendita aumentato dei 920€ cioè 13.500€ + 920€ = 14.420€, perché non siate in deficit in occasione dell'incasso del denaro aspro il vostro conto. E dunque una volta il trasferimento fatto dalla mia banca e la cartella trasmessa alla banca centrale per validità definitiva e per controlli, la banca centrale li contatterà perché possiate regolare queste spese perché il trasferimento sia convalidato, ciò che dovete fare tra il giorno, perché il trasferimento possa essere trasmesso alla vostra banca la scia e quindi che il vostro conto sia accreditato della somma e che possiamo programmare il trasportatore per l'inizio della settimana prossima.
    Li desidero dunque di passare un giorno eccellente.

    PS: Li informo che ed io dovreste pagare queste spese alla BCEAO in occasione del enclenchement del trasferimento prima che il vostro conto sia accreditato.

    Grazie di darmi la vostra OK definitivo perché possa fare il necessario non appena possibile.

    Autorizzare i miei distinti saluti

  7. La truffa è purtroppo molto diffusa e riguarda tutti i tipi di veicoli: moto, auto, camper e mezzi storici.

    Generalmente nell’annuncio non c’è un recapito telefonico, o quando è presente è sempre inesistente (basta controllare il prefisso dell’area); la risposta all’email NON è mai immediata, ma arriva dopo 2/3 giorni (molto probabilmente per non farsi beccare utilizzano postazioni pubbliche).

    Il prezzo corrisponde – almeno nelle mie esperienze – circa alla metà del valore di mercato; la risposta è in un italiano stentato tipico di un traduttore automatico. Se trattate, vi accorgerete che si accontentano anche di un anticipo che, insistendo, può anche diminuire.

    Nella mia esperienza un veicolo può essere acquistato solo dopo averlo visto e provato: MAI mandare soldi prima, neanche 1 €! E diffidate sempre di chi vi propone l’affare … perché lo farà LUI fregandovi un po’ di soldi 😉

  8. Grazie mille Ragazzi! Io stavo per essere truffata su secondamano.it per una Monster a prezzo basso in Inghilterra, da un certo Cleto che la vendeva per inutilizzo…
    Grazie mille!!!

  9. purtroppo sono stato ingannato anche io in data 12.10.2010 per l’acquisto di una opel Frontera 2.2 tdi 16v sempre da un individuo che si chiamava “Cassol Franco da Trieste ” ma che risiedeva per motivi di lavoro in inghilterra. importo pagato 1750 € con consegna dell’autovettura tramite FORTRANS EXPORT entro 5 giorni. n. tel 00447405636792, mi avevano inviato n. di targa, fotocopia libretto autovettura etc. molto reali e ci sono cascato. tra l’altro ho verificato che la vettura in questione è reale ed appartiene a un signore e una signora di Trieste B.G. e C.M. anche io ho fatto un bonifico ad una banca inglese la Barclays, ma non riesco ad avere dati di chi è inteastato il conto.

  10. Credo che l’unico modo efficace sia il passaparola….
    Più segnalazioni ed informazioni mettiamo in rete più aumentiamo le possibilità che le potenziali vittime si accorgano della truffa.
    Comunque… di base, rimane sempre valido l’antico principio:
    “prima vedere cammello, poi vedere soldi” !!

  11. Non riesco a capire perché le Forze di Polizia non sono ancora intervenute!

    Questi truffatori agiscono indisturbati ormai da troppo tempo: possibile che non c’è un modo per fermarli?

  12. Ringrazio tutti voi per questa importante traccia che state lasciando sul web e che mi ha consentito di non rimanere a mia volta truffato.
    Settimana scorsa ho risposto ad un annuncio su secondamano.it per una BMW K 1200 GT del 2003 al fantastico prezzo di 3400 euro.
    Dopo un pò di email con il venditore, insospettito dalle modalità di pagamento e dal “poco margine” che lo stesso venditore avrebbe avuto (una spedizione da GB costa parecchio!) ho fatto una ricerca in rete con le parole precise delle email ricevute.
    E’ così che ho trovato questo interessante e provvidenziale blog.
    Le email scambiate sono identiche a quelle pubblicate da Luciano, ecco un esempio
    “Ciao
    La mia moto e nelle ottime condizioni,a l’ultimo prezzo di 3400 EUR.Ho comprato la moto nuova quando lavoravo in Italia.Ahora sono ritornato in Inghilterra e la voglio vendere, perche non ho tempo per guidarla. La vernice della moto non è stata alterata e il colore è quello originale. Sono il unico proprietario della moto,e come puoi vedere nelle foto,la moto e stupenda.I documenti e la targa sono italiani,per questo motivo la voglio vendere in Italia. Se lei e interessato, la posso spedire,e ti lascio la moto per un periodo di ispezione di 5 giorni. Pagherò il trasporto al suo indirizzo di Italia.
    Grazie”
    Ho continuato la transazione per vedere che cosa sarebbe successo.
    Ricevute le email da una fantomatica “Europe Transporters” sono anche stato contattato telefonicamente da un tizio molto premuroso che mi assicurava di prendersi cura di persona della pratica e che sarebbero rimasti in attesa del mio versamento per attivare la spedizione…
    Questa mattina ho contattato la Polizia Postale.
    La persona con la quale ho parlato mi ha detto chiaramente che non ci sono gli estremi per una denuncia in quanto io non sono stato truffato, ma che era già al corrente del “fenomeno” e che avrebbe tenuto in cosiderazione anche la mia segnalazione.
    Ho anche inviato una nota alla redazione di secondamano.it circa la natura di quell’annuncio perchè lo possano eliminare.
    Nel frattempo il tizio della “Europe Transporters” mi ha già chiamato tre volte… alla prossima rispondo e vi lascio immaginare cosa gli dirò!

  13. Ho trovato quel annuncio – anzi diverse annunci per una BMW GS 1200 di Bologna del anno 2005 per soltanto 2950 Euro. Non potevo crederci….e essendo spesso in internet sentivo subito la “puzza di una truffa!”. Comunque ho fatto una decine di richieste e oggi mi hanno risposto: Un Dottor Tizio di Bologna – e ora si trova in – cosa pensate??? SIII, a Londra. Qnd ho letto questo – ero certo che era una truffa. Però volevo sapere come farà – xke mi ha scritto, che mi porterà la BMW per fare l’affare facia a facia. Ora l’ho risposto che offriamo pure 2 notti di vacanza a lui – visto che abitiamo in Sardegna….;o)
    Poi vi faccio sapere che risponde.
    Comunque bisognerebbe avvisare al sito delle Moto dovè si trovano quest annunci – che la gente deve star attento!! Ci sarà qualcuno che ci casca….
    ATTENTI tutti. Non cè nessuno che regala qualcosa. Per quel prezzo potrebb andar alla prima concessionaria a darLa per venderla in commissione…senza far tutto quest procedura.
    Mah, speriamo che ci casca lui.
    buonanotte

  14. Credo che l’unica via percorribile sia quella della denuncia; ripeto però che il tipo di truffa è molto vecchia e sicuramente nota alle forze di polizia perché si trovano molti riferimenti sulle cronache dei giornali.

  15. salve, stavo per cascarci anch’io, la proposta era molto allettante forse troppo, mi ha insospettito la “strana
    procedura di spedizione e gestione pratiche ” lavoro con le moto di importazione da anni e questa non l’avevo mai mai sentita…comunque meglio essere sempre prevenuti che fregati, una volta richieste le copie dei documenti per per una verifica al P.R.A. e Carabinieri non ho piu’ saputo niente. Quello che mi fa incazzare è che questi
    comunque gia’ ci stanno riprovando e prima o poi qualcuno abbocca, possibile che non si possa fare niente?
    non so una segnalazione on-line sul sito polizia postale?

  16. @ Lorenzo

    Mi dispiace per quanto ti è accaduto, ma per far intervenire la Polizia l’unico sistema è sporgere denuncia, e molti si vergognano a farlo perché significa ammettere pubblicamente di aver abboccato; poiché le cifre sono relativamente basse (ed i truffatori confidano proprio su questo) quasi tutti lasciano perdere e così loro possono continuare indisturbati nei loro raggiri.

    Comunque, ci sono alcuni tipi di truffa che sono vecchi quanto il mondo e sembra impossibile che ci siano ancora tante persone ignare che abboccano.

    Ti faccio un altro esempio eclatante di truffa tutt’ora largamente praticato: quello degli interessi sugli investimenti molto elevati (lo stesso schema applicato anche dall’ex capo del Nasdaq statunitense Bernard Madoff, oggi in galera, ma che ha raggirato moltissimi grandi investitori).

    Il sistema è semplice: un promotore finanziario promette rendimenti ben superiori alla media di mercato; inizia a raccogliere soldi e paga regolarmente gli interessi promessi (utilizza in parte i fondi stessi). Ad esempio, incassa 100.000 e paga un 20% annuo – rendimento assolutamente fuori mercato – pari a 20.000.
    La voce si sparge tra gli investitori ed il promotore continua a raccogliere fondi con cui in parte paga gli interessi, mentre trasferisce il resto del malloppo all’estero su un conto sicuro. Quando ha accumulato un bel po’ di soldi sparisce ed il gioco è fatto!

    Questa tipo di truffa è vecchio di secoli (intendo proprio centinaia di anni), eppure tutti i mesi si ha notizia dell’ennesimo caso.

    Il discorso è sempre lo stesso: quando il valore è troppo fuori dalla media c’è sempre dietro o una truffa, oppure qualcosa d’illecito (ricettazione).

  17. anche io ho visto un allettante offerta ma , molto stupidamente , ho abbocato al loro raggiro e mi sono trovato senza soldi e sopratutto senza moto , bisogna riuscire a far chiudere quel maledetto sito della trans globall e a farci ridare soldi !!!!

  18. Grazie a Voi ho capito dove stavo finendo. Bloccare il sito sarebbe una cosa bella ma, visto che in Italia si vive di truffa, sarebbe giustissimo mettere in circolazione informazione come avete fatto Voi in modo che la gente che deve acquistare, prima di mettere mano alla tasca, consulti gente esperta nel settore.
    Peccato che da una pagina di computer non si riesca a vedere nelle palle degli occhi l’interlocutore.
    Ciao a tutti e grazie ancora.

  19. È un tipo di truffa che si sta espandendo rapidamente. Non si capisce perché la Polizia Postale non ha ancora bloccato il sito trans-globall.com che è completamente “finto” e fatto apposta per far credere alle persone che la moto è stata spedita ;-(

    Frequento vari forum di motociclisti: ogni giorno se ne sente una diversa! Un’altro grosso problema è che utilizzano le foto delle moto di ignari cittadini 🙁

  20. ciao ragazzi anche a me proprio oggi è successa la stessa cosa con la moto Tmax e alla richiesta del libretto e della foto della targa se corrispondeva al libretto, ha risposto che era dal corriere trans-globall e che non aveva altre foto .
    anche lui si e’ trasferito a Leinster (Londra) !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ah ah ah ah che figlio di ……………………

  21. A mio parere a queste cose dovrebbero pensarci SOLO le forze dell’ordine perché la “giustizia fai da te” non è pratica di un Paese civile!

    La truffa da me raccontata è vecchia di anni, e non si capisce perché queste persone continuano ancora indisturbate nelle loro attività criminali: bohhh, non so che dire ( io le idee le ho estremante chiare, ma mi sono rotto le palle di fare la guerra ai mulini a vento come “El ingenioso hidalgo don Quijote de la Mancha” )

  22. Ma questo non fa a beccarlo???basta che una persona confidente mi dia l indirizzo di casa sua e vediamo cosa gli succede,,,,,,non la chiamo la Polizia……lo porto io di persona con il suo Pc……..e la faccia gonfia….

  23. Scucire soldi no, ma insieme ad altri si è cercato di dare risonanza al tentativo di truffa. Purtroppo è una storia che dura da tempo; questa gente riempe i vari portali di annunci “allettanti” e così qualche “pollo” ogni tanto lo trovano 😉

    Facendo una ricerca si trova la cronaca di varie truffe su alcuni giornali locali.

    Comunque … oggi vado a prendere la MUKKA: una vecchia BMW K1100LT del 1992 in ottime condizioni, ma da sistemare un po’ perché sono anni che è ferma. Poi dedicherò un post al suo “recupero” 🙂

  24. Ma alla fine sei riuscito a fargli scucire almeno un euro e/o a rompergli i c****ni in qualche modo? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *