Chiodi di garofano

I chiodi di garofano sono una spezia ricavata dall’essiccazione dei fiori immaturi dell’eugenia caryophyllata, albero sempreverde che cresce in vari territori tropicali.
La spezia non ha quindi nulla a che fare con la pianta del garofano ed il nome, molto probabilmente, deriva dalla forma allungata che ha il chiodo di garofano e che ricorda quella del fiore.

La spezia è da sempre molto diffusa in tutto l’oriente ed iniziò ad essere importata con regolarità in Europa solo intorno al 1500. I chiodi di garofano hanno un profumo deciso, forte, dolciastro e leggermente "pepato"; sono facilmente reperibili e si utilizzano per aromatizzare pietanze dolci e salate come: dolci (specie a base di mele), creme, liquori e vini aromatici (come il vin brulé), ed inoltre marinate, brodi, arrosti e sughi vari.

I chiodi di garofano sono largamente usati anche dall’industria cosmetica che però utilizza l’olio essenziale contenente eugenolo ricavato dai chiodi freschi.

I chiodi di garofano

Chiodi di garofano – Foto di Jazz & Gigi

Chiodi di garofano freschi

Chiodi di garofano freschi – Foto di magellanoge

L'essiccazione dei chiodi di garofano

L’essicazione della spezia – Foto di bianchi_c_marco

La pianta dei chiodi di garofano

Eugenia caryophyllata – Foto di saretta07

Vista la versalità che hanno, i chiodi di garofano sono una spezia che assolutamente non può mancare in cucina Sono una spezia indispensabile .

Un commento su "Chiodi di garofano."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *