Agretti con capperi e acciughe

Gli agretti con le loro radiciGli agretti, chiamati anche barba di frate, sono un verdura molto utilizzata nella dieta mediterranea. Sono gustosi perché hanno un sapore "diverso" (lievemente amarognolo) e, una volta lessati, una consistenza che li differenzia dagli altri vegetali. Non costano molto, ma la loro pulizia richiede parecchio tempo perché si presentano come dei piccoli fili spesso pieni di terra. Nei negozi si trovano anche confezioni di agretti già puliti: basta sciacquarli una volta e sono pronti da cucinare Consigliamo gli agretti già puliti .

Ingredienti (per 4 persone):

  • 300 gr di agretti (barba di frate) già puliti
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 4 filetti di acciughe sott’olio
  • il succo di ½ limone
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.

Preparazione:

  1. In un mortaio pestate le acciughe ed i capperi insieme all’olio, poi aggiungete il succo del limone e mescolate gli ingredienti per amalgamarli.
  2. Sciacquate gli agretti e lessateli in abbondante acqua salata bollente per 2-3 minuti (devono rimanere "al dente", assaggiateli per controllarne la cottura)
  3. Scolateli e freddateli sotto l’acqua fredda per fermare la cottura.
  4. Lasciateli sgocciolare ed asciugare per qualche minuto, poi conditeli con la salsa preparata precedentemente.
  5. Servite gli agretti con capperi e acciughe a temperatura ambiente.

Gli agretti conditi con olio, capperi e acciughe

Gli agretti conditi con capperi, acciughe, olio e succo di limone

Un commento su "Agretti con capperi e acciughe."

  1. Come posso utilizzare la pasta di tamarindo ( ci sono inclusi i noccioli ) che ho comprato confezuonata in un nwgozio di cibi etnici? Qualcuno ha qualche ricetta? Grazie!

  2. @ Carlo

    sono molto comuni ed all’inizio della primavera si trovano in tutti i supermercati o negozi di frutta e verdura. Tra l’altro, costano veramente poco (anche quelli già puliti). È una pianta stagionale per cui è disponibile solo in un certo periodo dell’anno.

  3. Ciao Roberto, purtroppo non so rispondere alle tue domande 🙁 .

    Qualche ulteriore informazione sulle proprietà degli agretti la puoi trovare su
    Wikipedia oppure in questa scheda.

    Posso solo dirti che nei negozi li trovo sempre con le radici per cui ritengo che vengano estirpati, e non tagliati.

  4. ho messo nell’orto gli agretti per la prima volta- soffro di uricemia e gotta: vorrei sapere se sono indicati nella dieta uricemica oppure sono da sconsigliare.
    Ad ogni modo sono veramente buoni.
    Vorrei poi sapere se al momento di raccogliere gli agretti, tagliando i rametti della piantina, la stessa poi ricrea i piccoli fili di nuovo?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *