Spaghetti ai frutti di mare

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di spaghetti
  • 300 gr di vongole veraci
  • 300 gr di cozze
  • 300 gr di tartufi di mare
  • 12 capesante
  • 300 gr di fasolari
  • 400 gr di pelati (ved. nota)
  • 4 spicchi di aglio
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo
  • sale e pepe

Preparazione:

  1. Mettete a bagno in acqua corrente le vongole, i fasolari e le capesante; sciacquate i tartufi e pulite con cura le cozze.
  2. Mettete i molluschi in un tegame con poca acqua, un goccio di olio, 2 spicchi d’aglio e cuocete a fuoco moderato con coperchio. In pochi minuti i molluschi si apriranno: togliete quelli eventualmente rimasti chiusi e sgusciatene i 2/3 mantenendo i rimanenti in caldo.
  3. In una padella fate imbiondire l’aglio, aggiungete i pelati schiacciandoli un po ed iniziate la cottura. Dopo qualche minuto versate il vino e continuate la cottura. Prima che il sugo si addensi salate, pepate ed aggiungete i molluschi sgusciati con il loro liquido di cottura (eventualmente filtrato); proseguite la cottura fino ad ottenere un sugo concentrato.
  4. Scolate gli spaghetti, conditeli con il sugo, spolverizzate con il prezzemolo tritato fresco e guarnite con i molluschi non sgusciati. Servite ben caldo.

NOTA: potete preparare questa ricetta anche *in bianco*. Il procedimento è praticamente lo stesso, basta non aggiungere i pelati. In alternativa si possono utilizzare pochi pezzetti di pomodoro ciliegino per dare un po’ di colore ed aggiungere una nota di sapore mediterraneo.

È sempre più difficile trovare dei frutti di mare freschi, ma fortunatamente in commercio sono disponibili confezioni di frutti di mare misti surgelati. Il sapore non sarà lo stesso, ma vista la facilità di preparazione sono una valida alternativa per i palati meno esigenti Spahetti ai frutti di mare .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *