Spaghetti ai pioppini

Ingredienti (per 2 persone):

  • 160 gr di spaghetti (anche alla chitarra)
  • 250 gr di funghi pioppini (detti anche piopparelli o chiodini – pholiota aegerita)
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 spicchi di aglio
  • peperoncino q.b.
  • prezzemolo
  • sale q.b.

Preparazione:

  1. Pulite i pioppini elimindo la base terrosa dei gambi, passateli rapidamente sotto l’acqua ed asciugateli con un telo o con carta assorbente da cucina.
  2. In una padella fate soffriggere l’aglio ed il peperoncino nell’olio, poi eliminateli.
  3. Aggiungete i pioppini e lasciateli cuocere per una decina di minuti a fuoco medio e con coperchio; regolate di sale, mescolate di tanto in tanto e poi terminate la cottura senza coperchio per far asciugare eventuale acqua in eccesso.

I pioppini durante la cottura in padella

  1. Nel frattempo lessate gli spaghetti e scolateli molto al dente (quelli nell’immagine sono spaghetti all’uovo alla chitarra), versateli nella padella e fateli saltare per un paio di minuti.
  2. Spolverizzateli con il prezzemolo tritato finemente e servite gli spaghetti ai pioppini ben caldi.

Spaghetti ai pioppini

Gli spaghetti ai pioppini pronti per essere serviti

Un commento su "Spaghetti ai pioppini."

  1. Caro amico, toglimi una curiosità: ma tu la sera non hai meglio da fare?

    Forse la depressione e la voglia di spammare ti passa guardando la seguente immagine:

  2. secondo me gigiuvhjgkujbg vuole dire che parete di piombo vuio bele ma cu li funci nun se scherza e io sono un porcino
    hjfsdvghsdgggggggggggffffffffffffffhhhhhhhhhhhhhiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiuuuuuuuuuuuuuuooooooooooooooksgshGDFHSJGDFSDGFgfhdsd

  3. io sono depresso e mi piacciono i funghi ma come li hai fatti tu NO perche non li sai cucinare e ti credi chissa chi perche hai inventato il telefono ma io sono galileo e sono meglio di te

  4. ma ci e sta cosa delli funci ieu voiu i porcini no sti portini ignorante ha rragione il nilluo

    ftrerfhh t v g

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *