Versione per cellulari

Brag's Blog

Uno spazio web dove raccolgo le esperienze quotidiane

Torta di riso alla crescenza

Ingredienti:

  • 400 gr di riso Carnaroli (o altro tipo a grande tenuta di cottura)
  • 200 gr di crescenza (o altro formaggio molle a stagionatura breve come certosa, stracchino etc.)
  • 70 gr di burro
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • 60 gr di parmigiano grattugiato
  • ½ cipolla
  • 20 gr di pangrattato
  • 1 lt di brodo vegetale
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Sciolgliete 40 gr burro in un tegame, affettate molto finemente la cipolla e fatela appassire a fuoco basso senza farla colororire.
  2. Versate il riso e tostatelo per 1 o 2 minuti mescolandolo continuamente. Bagnatelo con il vino e fatelo sfumare a fuoco vivace.
  3. Quando il vino si è ritirato versate il brodo vegetale e continuate la cottura aggiungendo del brodo bollente man mano che viene assorbito dal riso. Controllate il grado di cottura in modo da ottenere un risotto al dente.
  4. A fuoco spento, mantecate il riso con 10 gr di burro e 2/3 del parmigiano mescolandolo energicamente e velocemente, quindi incorporate anche l’uovo intero ed il tuorlo e per finire regolate di sale e pepe.
  5. Ungete una teglia con un fiocco di burro, spolverizzatela con il pangrattato e riempitela a metà con il riso; spianate la superficie. Tagliate la crescenza (o altro formaggio molle) a fette e disponetele sul riso in modo da ricoprirne tutta la superficie. Versate la parte rimanente di riso e pareggiatela. Spolverizzate con il parmigiano rimasto e distribuite dei fiocchetti di burro ricavati da quello avanzato..
  6. Mettete la teglia in un forno preriscaldato a 200° per circa 15 minuti e gratinatene la superficie in modo ottenere la classica crosticina ben dorata.
  7. Sfornate, lasciate raffreddare la torta alla crescenza e poi servitela "a fette". 
Tags: , , ,

Questa pagina ti è piaciuta?
NoPocoAbbastanzaSiMolto (Voti: 3 - Media: 4,00 su 5)
Loading ... Loading ...


RSS 2.0 | Trackback | Commenta | Post<li>
Contenuti Correlati

Lascia un commento