Involtini di tacchino

Ingredienti (per 4 persone):

  • 8 fette di fesa di tacchino da 50 gr l’una
  • 50 gr di salame ungherese
  • 50 gr di mortadella di fegato [ "fidighin"; insaccato tipico del vercellese e del novarese]
  • 1 uovo
  • 30 gr di mollica di pane
  • 50 gr di prosciutto cotto
  • 3 cucchiai di latte
  • 300 gr di passata di pomodoro
  • 40 gr di olive nere
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 1 rametto di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Rompete la mollica di pane e mettetela a bagno nel latte per qualche minuto.
  2. Spellate l’aglio e passatelo al mixer insieme al prezzemolo ed alle foglie della salvia e del rosmarino; sistemate il trito in una ciotola.
  3. Tritate finemente ed insieme la mortadella, il salame ed il prosciutto, poi versate il trito nella ciotola degli aromi. Unite anche la mollica strizzata e l’uovo, salate, pepate ed amalgamate accuratamente gli ingredienti lavorandoli con un cucchiaio di legno.
  4. Battete le fette di tacchino, quindi spalmate con un cucchiaio su ogni fetta un po’ del composto preparato.
  5. Arrotolate le fette in modo da ottenere degli involtini e legateli con del filo da cucina, oppure fissateli con degli stecchini.
  6. In una padella con l’olio fate rosolare gli involtini a fuoco vivo in modo da dorarli uniformemente, poi aggiungete la passata di pomodoro e lasciateli cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti.
  7. Unite anche le olive e continuate la cottura per altri 20 minuti. Mescolate di tanto in tanto rigirando gli involtini per farli insaporire, regolate di sale e pepe e, quando pronti, servite gli involtini di tacchino ben caldi bagnandoli con il sughetto di cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *