Sono a dieta

Molti di voi si staranno chiedendo … come mai Luciano ormai da tempo non pubblica più una ricetta? Il motivo è semplicissimo: sono a dieta strettissima perché il solo pensiero del cibo mi fa ingrassare!

Non sono stato mai un grosso mangione perché ho avuto fin da bambino la tendenza ad ingrassare, e così praticamente tutta la mia vita è stata una dieta.
Andando avanti con gli anni, nonostante gli sforzi e la riduzione graduale del cibo, ho iniziato a mettere su lentamente, costantemente, ma inesorabilmente chili su chili fino a superare abbondantemente la barriera del quintale.

Da qualche mese avevo ridotto parecchio grassi, pane, alcoolici, zuccheri, dolci … ma niente! I chili continuavano ad aumentare insieme alla "panza" che, crescendo e rilasciandosi, ormai m’impediva di muovermi agevolmente.

Siccome le riduzioni parziali e/o le diete seguite per qualche settimana non sono servite praticamente a nulla ho preso la classica decisione drastica e mi sto sottoponendo ad una dieta ferrea, tutti i giorni senza eccezioni!
Praticamente mangio poco pane, tanta verdura e acqua a volontà, ma rigorosamente senza condimento!

Siete curiosi di conoscere che cosa ingurgito durante una giornata? Vi accontento subito illustrandovi in dettaglio la mia dieta:

Colazione:

  • 150 gr di latte scremato senza zucchero (poco più di mezza tazza) con caffè o orzo a volontà

Spuntino delle 10:

  • 1 frutto o una spremuta

Pranzo:

  • 100 gr (a crudo) di pasta o riso
  • Verdure di stagione (no legumi, no patate) a volontà

Merenda:

  • yoghurt magro 125 gr,
    – oppure latte scremato 125 gr
    – o frutta 200 gr

Cena:

  • formaggio magro (mozzarella, Bel Paese, Stracchino, provola fresca) 100 gr
    – oppure 150 gr di carne magra
    – oppure 180 gr di pesce
  • pane 60 gr
  • Verdure di stagione (no legumi, no patate) a volontà
 
Sono PROIBITI: prosciutto crudo (anche se magro), uova, cibi elaborati, cibi piccanti, soffritti, sughi complessi, insaccati, salumi, carni grassi, formaggi grassi, pesci grassi, dolciumi in genere, farinacei, vino, super alcolici e tutte le altre cose buone e saporite che piacciono a tutti!
 
Sono AMMESSI: odori, limone, pomodoro fresco e pelati a volontà. Inoltre è consentito un po’ d’olio (usato però a crudo) pari a 30 gr in TUTTA la giornata (praticamente tre cucchiai da tavola per condire tutti i pasti). Sale … poco!
 
Devo dire che i risultati sono incoraggianti perché dopo pochi giorni ho iniziato a perdere peso. Ogni settimana riporterò nei commenti il peso che controllerò periodicamente.
 
Per vostra info ho verificato il peso il 21 luglio, prima d’iniziare questa dieta, ed era: 101,200 kg.
La dieta non l’ho inventata io; mi è stata prescritta da un medico del servizio dietetico di una struttura ospedaliera ASL.
 

Cibo proibito nella dieta

Le squisite pappardelle al cinghiale non sono ammesse nella mia dieta!

Un commento su "Sono a dieta."

  1. Frantumata anche la barriera dei 90kg: peso 89,6kg.

    Ho comprato una bilancia nuova perché quella vecchia segnava qualcosa in meno 🙂

  2. Stamattina mi sono ricordato (finalmente) di controllare il peso: 91kg 🙂

    La dieta quindi funziona; c’è stato un momentaneo stop al dimagrimento, ma poi ho ripreso a perdere grasso superfluo.

    Stasera per cena: cicoria ripassata in padella con aglio ed un filo d’olio, 100 gr di formaggio fresco “caciottina del burino” e due fettine di pane! Acqua … a volontà 😉

  3. Per quanto riguarda le scie c_O_miche, come ben sai ho partecipato per molti anni al loro rilascio in tutti i cieli del mondo volando su un Tankerone nero, con le luci spente e senza segni di riconoscimento. NOI avvelenatori al soldo dello SMOM assumiamo degli inibitori ed integratori che annullano completamente l’effetto delle scie.

    Forse, ma dico FORSE, i vari farmaci non sono riusciti a controllare l’effetto “ingrassante” delle chemtrails che, un noto ricercatore scienziato indipendente, ha verificato contengono anche cioccolata (al latte e fondente, q.tà variabili), zuccheri semplici e complessi, carboidrati, grassi e Barolo del ’95, oltre a zuppa inglese e cassata siciliana.

    Per la dieta non so, continuo senza “sgarrare” anche se non mi sembra “normale” una simile reazione del mio fisico (bestiale?) 🙂

  4. hai perso 10kg in un mese, e mi sembra un risultato notevole

    secondo me eri fuori di testa pensando di continuare a perdere mezzo chilo al giorno

    ah già dimenticavo l’effetto delle scie chimiche 😀

  5. Tutto come immaginavo 🙁

    Dopo un iniziale repentino calo adesso, nonostante la dieta “ferrea”, non perdo più peso.

    Stamattina al controllo non ho apprezzato un ulteriore “calo”, forse – giusto per non demoralizzarmi – qualche etto l’ho perso, ma è stato compensato dagli indumenti diversi che indosso (maglietta e pantaloncini corti).

    Bohhh, aspetto i primi di settembre per vedere l’andamento e poi decido il da farsi 🙁

  6. non è vero….prova l’asl di Empoli, ti ospito io finché necessiti 😀

    mannaggia….ottobre….dovresti essere seguito 🙁

  7. Cara Ambra, guarda che nella Sanità non è cambiato nulla! Tutto procede esattamente come in passato!

    Ho ripreso l’appuntamento subito – il 22 luglio – e me lo hanno fissato per il 13 ottobre 🙁

    Quando verrò visitato di nuovo praticamente avrò finito la “ciccia” 🙂

  8. però il metabolismo si sarà accorto che durante i pasti principali manca qualcosa…

    chiedi alla nutrizionista di sostituire lo yogurt e il latte con qualcosa di tuo gradimento (ma altrettanto sano) 🙂

    parla chiedi parla che l’asl deve lavorare 😀

  9. Le merende le salto SOLO perché mi dimentico 🙁

    È una vita che la mattina prendo solo un po’ di latte con il caffè e proprio non ci riesco a mangiare altre cose a metà mattinata.

    Il pomeriggio invece a volte mangio una mela; lo yogurth mi piace poco come il latte scremato, che sembra acqua !

    Comunque, visto che la colpa è del mio fisico … so cavoli suoi, così impara! Ci poteva pensare prima a crearsi un metabolismo anti – ingrasso; adesso è troppo tardi!

  10. scusa eh, ci ripenso, non va bene che salti le merende, la nutrizionista non te le ha messe lì a caso, come per gli spuntini

    è come se tu dicessi al tuo metabolismo che sei in “carestia” e si rallenta, non si equilibria

    questo è uno dei modi migliori per reingrassare velocemente quando si termina la dieta

    occhio che per l’Ingrasso sono molto esperta, l’hai visto!!! 😀

  11. mezzo chilo al giorno – oh mamma mi fai paura – ora chiamo il 118 😀

    a Bormio ti porto la mia dieta, secondo me nel leggerla ti piglia una sincope……c’è anche il salame 😀

  12. 5 kg in circa 10 gg pochi non sono 🙂

    Forse, dico forse, cominciano a vedersi anche gli effetti della drastica riduzione di cibi “proibiti” che avevo adottato da tempo senza ottenere però risultati apprezzabili.

    Per il momento mi sento bene e neanche ho fame tanto che salto quasi sempre le “merende”; sono solo costantemente ancora più “incazzato”, ma sicuramente non è colpa della dieta 😉

  13. Bragghetto ma non saranno un po’ troppi 1kg ogni 2 giorni ????? :-O

    oltretutto se non ci vai piano è più facile che tu riprenda i chili persi una volta smessa la dieta

    cmq al di là delle preoccupazioni – te lo dirà la nutrizionista se va bene – complimentissimi!!! 😀

  14. Al controllo del peso questa mattina ho registrato circa 96Kg, quindi in una decina di giorni dovrei aver perso quasi ~ 5 kg.

    Il peso 101,2 kg che avevo indicato nel post era quello registrato in ospedale, mentre i 96 kg di oggi li ho riscontrati con una bilancia comune che ho a casa; comunque, al di la dei numeri, sto dimagrendo perché vedo la “panza” che si riduce molto lentamente, ma costantemente.

    Non sto soffrendo la fame, quello che mi manca sono le tutte le cose che fanno male e che per tale motivo sono buonissime come la pasta ben condita, i salumi, i formaggi grassi, salsicce, guanciale, fritti in genere … … basta, solo a nominare questi cibi divini inizio ad avere le visioni!

    🙂

  15. Succede che al prossimo controllo la dietologa mi manda a quel paese (non quello che pensi tu, quell’altro)
    🙂 🙂 🙂

  16. @ Ambra

    Dunque,

    1/ Venerdì scorso cena con i compagni del 5° CB
    2/ Domenica gita in Abruzzo con pranzo
    3/ Lunedì pranzo con Francesco (proprio lui, il mitico edodpba)
    4/ Stasera festa di compleanno della “nuorina”
    5/ Giovedì cena ad Albano con gli amici de Silver Wing Community Italia

    Secondo te … posso sgarrare? E se lo faccio che succede?

    🙂

  17. ihih anche io sono a dieta da circa febbraio

    certo il motivo è la salute.. ma coincidenza vuole che diventeremo tutti e due dei modelli ;P

    PS: la mia dieta ammette gli sgarri, poi magari ne parliamo a Bormio

  18. Si ingrassa quando si ha un fisico che è una macchina praticamente perfetta con un rendimento del 101% (e forse anche di più 🙂 ).

    ROTFL

    Ieri sono stato in Abruzzo, a pranzo ho quasi PIANTO rifiutando pasta al sugo di pecora, tagliolini con porcini e tartufo, arrosti misti, “arrosticini” ed un dolce il cui profumo faceva svenire … mentre io gustavo un piattino di pasta al pomodoro ed una insalatina rigorosamente con poco olio!

  19. @ markogts

    GRAZIE, avevo bisogno di un incoraggiamento!

    A dire il vero non mi preoccupa la “fame”, che tra l’altro non avverto, ma la mancanza dei sapori “forti”, dei bei sughi elaborati, di un buon gelato …. insomma di tutti gli ottimi cibi che soddisfano il palato, ma rovinano la “panza” 🙂

  20. GRANDE LUCIANO!!!

    Forza, facciamoci coraggio insieme. Brevemente: arrivato a 94 kg per 1,83m, decido di mettermi a dieta medicamente controllata. Questo ormai due anni fa. Arrivo a 82 kg nel giro di un tre-quattro mesi di dieta ferrea, di cui due mesi con ZERO sgarri (per zero intendo zero). Poi continuo a stare attento a quello che mangio , ma con qualche sgarro. Sono a 86 kg a marzo, dove faccio un mese severo per entrare nel vestito da cerimonia (ahem…). Tornato dal viaggio di nozze, con mille pensieri per la testa, torno a salire verso gli 88. Adesso sono di nuovo a dieta “abbastanza” ferrea, tra l’altro con l’obiettivo di ridurre il consumo di cibi ad alte emissioni di gas serra (carne e pesce), ma senza la pretesa di diventare un veggie integralista. Faccio parecchia bicicletta ché la stagione invita, ma quello serve a tenersi in salute, più che a buttar giù peso.

    A livello di cibi, anch’io zero uova, perché a detta del dietologo, il fegato deve purificarsi per bene. Io poi ho la sindrome di Gilbert… Niente insaccati, come te, con alcune ccezioni: bresaola, prosciutto crudo, fesa di tacchino. Quelli non sono off limits, ma li ho fatti togliere per i motivi “etici”.

    Dieta? E’ dura, soprattutto perché la gente non capisce. Son tutti a dirti “si vive una volta sola” “e sgarra un po’” e “esagerato, basta mangiar di meno” (ci ho provato, ma sono ingordo, inutile. Se ho tre etti di prosciutto in frigo, non riesco a mangiarne solo metà). Però la soddisfazione di non patire più il caldo, di potersi chinare senza sbuffare, di fare le scale senza fiatone, di tornare a studiare il kamasutra (si può dirlo?)… beh, valgono la fatica.

    FORZA FORZA!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *