Cannelloni alla trevisana

Questa ricetta fornisce le istruzioni per preparare i cannelloni alla trevisana (con radicchio e coniglio) utilizzando alcuni prodotti già pronti e facilmente reperibili nei supermercati.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 12 cannelloni all’uovo secchi (ad esempio quelli della Barilla – una confezione da 250 gr ne contiene 24)
  • 1 bel cespo di radicchio di Treviso
  • 200 gr di lombatine di coniglio (o altro taglio da dove sia possibile ricavare facilmente la polpa)
  • 100 gr di ricotta
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 70 gr di parmigiano grattugiato
  • 400 ml di besciamella già pronta
  • 20 gr di burro
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Disossate le lombatine di coniglio, bagnate la polpa con ½ bicchiere di vino e lasciatela marinare per qualche minuto. Scolate i pezzi di carne e tagliateli a dadini molto piccoli.
  2. In un tegame fate scaldare 1 cucchiaio d’olio, poi unite la carne di coniglio e fatela rosolare insieme all’aglio. Versate l’altro mezzo bicchiere di vino, fatelo sfumare parzialmente a fuoco vivo, poi abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 20 minuti mescolando spesso. A fine cottura eliminate l’aglio.
  3. Lavate con cura il radicchio, poi tagliatelo e stufatelo per 10 minuti in un’altro tegame con un cucchiaio di olio, un goccio d’acqua ed un po’ di sale. Quando è pronto, unitelo al coniglio ed aggiungete la ricotta, l’uovo e metà del parmigiano. Amalgamate gli ingredienti mescolandoli accuratamente.
  4. Riempite i cannelloni con il composto preparato (i cannelloni secchi sono abbastanza "robusti", per cui non è un’operazione difficile).
  5. Inburrate una teglia e sistematevi i cannelloni, poi ricopriteli con la besciamella e spolverizzateli con il parmigiano grattugiato rimasto.
  6. Mettete la teglia in un forno preriscaldato a 200° per 40 minuti.
  7. Sfornate i cannelloni alla trevisana, lasciateli intiepidire per qualche istante e serviteli caldi.

Il radicchio trevisano può essere sostituito con l’indivia belga: i cannelloni verranno altrettanto squisiti.

Se volete sbrigarvi ancora di più sostituite la carne di coniglio con circa 150 gr di prosciutto cotto affumicato.

Cannelloni con ricotta, speck e asparagi

Ingredienti (per 3-4 persone):

  • 10 cannelloni all’uovo (Emiliane Barilla)
  • 350 gr di ricotta
  • 200 gr di asparagi verdi
  • 100 gr di speck
  • 1 scalogno
  • parmigiano reggiano q.b.
  • sale e pepe
  • per la besciamella:
    • ½ lt di latte
    • 30 gr di burro
    • 30 gr di farina
    • 1 pizzico di noce moscata
    • sale

Preparazione:

  1. Rosolate in padella lo scalogno e gli asparagi tagliati grossolanamente. Unite lo speck anch’esso tagliato a pezzettini, cuocete per 5 minuti e frullate tutto. Unite la ricotta, salate, pepate ed amalgamate il tutto.
  2. Riempite i cannelloni aiutandovi con un "sac a poche".
  3. Per la besciamella procedete come segue:
    1. sciogliete il burro in una pentola, unite la farina mescolando con una frusta, aggiungete il latte caldo e un pizzico di noce moscata.
    2. Aggiustate di sale e portate ad ebollizione.
  4. Ungete una teglia, disponete sul fondo uno strato di besciamella, adagiatevi i cannelloni, ricopriteli con la rimanente besciamella e un’abbondante spolverata di parmigiano reggiano.
  5. Cuocete in un forno preriscaldato a 200°C per 40 minuti.

La teglia dei cannelloni con ricotta, speck e asparagi

I cannelloni alla ricotta, speck e asparagi nel piatto.

Ricetta ‘Barilla‘; foto by wanilla