Cicoria in padella

Ingredienti (per 4 persone):

  • 1 kg di cicoria (l’ideale è quella di campo)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 dl e ½ di olio extra vergine d’oliva
  • 1 peperoncino
  • sale

Preparazione:

  1. Mondate la cicoria eliminando le foglie rovinate e togliendo eventuali residui delle radici; sciacquatela accuratamente più volte.
  2. Lessate la cicoria in abbondante acqua salata per circa 10 minuti (controllate la cottura, il tempo varia parecchio, deve comunque risultare "al dente"), quindi scolatela e strizzatela per togliere l’eccesso d’acqua.
  3. In una padella fate soffriggere in abbondante olio gli spicchi d’aglio ed il peperoncino, quindi unite la cicoria lessata e saltatela mescolandola con un forchettone di legno. Regolate di sale, se necessario.
  4. Servitela caldissima.

La cicoria ripassata in padella si può conservare in frigo per diversi giorni.

Per rendere il piatto ancora più gustoso vi invitiamo a provare ad aggiungere anche 5 pomodori ciliegino tagliati a metà; il sughetto rilasciato dai pomodori renderà la cicoria ancora più saporita Cicoria ripassata in padella

Crema di fave (incapriata)

Ingredienti (per 6 persone):

  • 500 gr di fave secche
  • 500 gr di cicoria (meglio se selvatica)
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione:

  1. Mettete le fave a bagno in acqua per almeno 12 ore, quindi sistematele in una pentola e ricopritele di acqua salata; cuocetele a fuoco molto basso fino a farle disfare in modo da ottenere una crema.
  2. Pulite e lavate la cicoria e lessatela in abbondante acqua salata. Quando cotta, scolatela e tritatela.
  3. Unite la cicoria alla crema di fave e mescolate bene.
  4. Servite la crema caldissima con un filo di olio versato "a crudo" (consigliamo vivamente dell’olio santo piccante)

Suggeriamo di mettere alcuni pezzetti di pane abbrustolito sul fondo dei piatti individuali e poi di coprirli con la crema di fave Crema di fave con il pane abbrustolito