Frittata con peperoni e cipolle

Qualche giorni fa avevo acquistato 2 peperoni belli carnosi (uno giallo ed uno rosso) per preparare un paio di porzioni di risotto al curry; dopo averli utilizzati anche per realizzare una stupenda insalata greca me ne erano rimasti due pezzi che proprio non volevo gettare e così li ho usati per cucinare il classico "frittatone" con verdure.

Ingredienti (per 2-3 persone):

  • 4 uova medie
  • 120 gr di peperoni (gialli e rossi)
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla piccola
  • sale q.b.

Preparazione:

  1. Mondate i peperoni togliendo i semi, le coste interne bianche ed il picciolo. Sciacquateli e tagliateli a dadini.
  2. Sbucciate ed affettate finemente la cipolla.
  3. In una padella con l’olio fate rosolare i peperoni e la cipolla.
  4. Nel frattempo sbattete le uova e salatele.
  5. Versate le uova nella padella e realizzate una frittata cuocendola secondo i vostri gusti.
  6. Servite la frittata con peperoni a qualsiasi temperatura: è buona calda, tiepida e/o fredda.

La cottura dei peperoni e della cipolla

Fate appassire i peperoni e la cipolla in una padella antiaderente con un filo di olio

frittata

Versate le uova nella padella e cuocetele su un lato a fuoco vivo

La frittata in cottura

Cuocete la frittata su un lato, lavoratela con una paletta di legno

Girare la frittata

Girate la frittata; io uso un piatto perché al "volo" non ci riesco frittatone

La frittata girata

Una volta girata lasciatela cuocere ancora per 3-4 minuti

La frittata con peperoni e cipolle pronta

La frittata pronta

 La frittata con peperoni e cipolle è il piatto ideale in "certe" situazioni frittata

Frittata di spaghetti

La frittata di spaghetti, ma più in generale la frittata di pasta, è un ottimo primo piatto che spesso viene preparato per riciclare, tramite una leggera frittura, gli avanzi di un pasto precedente.

Qualsiasi tipo di pasta lunga è adatto per preparare una frittata, mentre con la pasta corta è preferibile realizzare dei pasticci da gratinare al forno. Quando si utilizza pasta già lessata e condita bisogna eseguire la cottura finale in padella molto velocemente ed a fuoco alto per evitare di scuocerla eccessivamente; se invece si cucinano gli spaghetti con l’intento di ripassarli in padella per formare una frittata allora bisognerà scolarli molto al dente.

La frittata di pasta è adatta per essere consumata anche a temperatura ambiente; le frittate realizzate con la pasta all’uovo risultano più morbide e saporite perché questo tipo di pasta assorbe meglio i condimenti.

La ricetta seguente prevede l’uso solo di mozzarella, formaggio grattugiato e uova: ognuno può divertirsi ad arricchirla introducendo ulteriori ingredienti, salse o sughi per condire gli spaghetti.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di spaghetti
  • 1 mozzarella di media grandezza (200 gr)
  • 2 cucchiai abbondanti di pecorino o parmigiano grattugiato (oppure un mix)
  • 4 uova
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Rompete le uova e battetele insieme al formaggio grattugiato, al sale ed al pepe.
  2. Strizzate la mozzarella per rimuovere il siero in eccesso, poi tagliatela a dadini (pezzettini piccoli) ed unitela alle uova battute amalgamandola.
  3. Lessate gli spaghetti e scolateli più al dente del solito considerando che dovranno essere ripassati in padella per formare la frittata.
  4. Condite la pasta con il composto di uova e mozzarella e poi versatela in una capace padella contenete l’olio bollente. Schiacciate gli spaghetti per distribuirli in modo uniforme ed eliminare eventuali piccole cavità (devono toccarsi uno con l’altro).
  5. Lasciate rosolare la pasta a fuoco vivo fino a formare una crosticina dorata e croccante.
  6. Aiutandovi con un piatto piano largo (deve entrare nella padella) o un coperchio rigirate la frittata di spaghetti in modo da farla dorare anche sull’altro lato.
  7. Togliete la frittata di spaghetti dal fuoco, fatela scivolare nel piatto di portata e servitela.