Risotto alla pescatora

Ascolta con webReader

Questa ricetta per il risotto alla pescatora prevede l’uso di molluschi congelati e di brodo di pesce preparato con un estratto.

Ingredienti (per 2 persone):

  • 200 gr di riso Arborio
  • una confezione da 300 gr di frutti di mare congelati
    (cozze, vongole, calamari, gamberi etc; la classica confezione che si trova nei supermercati)
  • ½ lt di brodo di pesce
  • 2 spicchi di aglio
  • 6 pomodorini di Pachino
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • prezzemolo
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • sale q.b.
  • pepe

Preparazione:

  1. Fate scongelare i frutti di mare.
  2. Mettete a scaldare il brodo di pesce (può essere anche preparato al momento utilizzando un estratto)
  3. In una pentola fate scaldare un cucchiaio di olio e tostate il riso per un paio di minuti.
  4. Iniziate la cottura del riso (in genere occorrono 17-19 minuti) aggiungendo gradualmente il brodo e mescolando di tanto in tanto.
  5. Nel frattempo fate soffriggere gli spicchi d’aglio sbucciati in una padella con l’olio, poi eliminateli.
  6. Aggiungete i frutti di mare ed i pomodorini tagliati a metà e lasciateli cuocere per circa 10 minuti con coperchio a fuoco medio (non è necessario aggiungere acqua, la rilasciano). Togliete il coperchio, bagnate con il vino bianco, alzate la fiamma e fatelo sfumare; regolate di sale. Rimuovete le pellicine dei pomodorini (a cottura ultimata si tolgono facilmente con una forchetta).
  7. Versate il riso "al dente" nella padella con il sugo alla pescatora, amalgamatelo e teminate la cottura facendo evaporare l’eventuale liquido in eccesso.
  8. Spegnete il fuoco e spolverizzate il risotto con il prezzemolo tritato finemente.
  9. Servite il risotto alla pescatora con una bella macinata di pepe.

La ricetta in tre foto Risotto alla pescatora

La preparazione del risotto alla pescatora

La preparazione del risotto alla pescatora: in fondo la pentola con il brodo di pesce; a destra quella utilizzata per la cottura del riso e a sinistra la padella usata per la realizzazione del sugo.

Il risotto appena versato nella padella con il sugo alla pescatora

Il risotto appena versato nella padella con il sugo alla pescatora.

Il risotto alla pescatora pronto

Il risotto alla pescatora pronto: manca solo il prezzemolo ed una spolverizzata di pepe macinato al momento.

Risotto al radicchio e gorgonzola

Ascolta con webReader

Ingredienti (per 2 persone):

  • 160 gr di riso Arborio
  • 80 gr di radicchio di Chioggia
  • 80 gr di gorgonzola
  • 30 gr di burro
  • 25 gr di cipolla
  • ½ lt di brodo di carne
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • ½ bicchiere di vino rosso
  • sale q.b.

Preparazione:

  1. Mondate il radicchio, lavatelo e tagliatelo a striscioline piccole.
  2. Tritate la cipolla.
  3. In un tegame fate appassire la cipolla nel burro.

La cipolla appassita nel burro

  1. Quando la cipolla è appassita aggiungete il radicchio e bagnate il tutto con vino rosso. Lasciate cuocere a fuoco basso e con coperchio fino a che il vino non è quasi completamente evaporato.

La cottura del radicchio per il risotto

  1. Aggiungete il riso e fatelo tostare per 1 – 2 minuti.

La tostatura del riso

  1. Iniziate a bagnare con il brodo caldo e lasciate cuocere il riso.
  2. Circa 3 minuti prima del fine cottura aggiungete il gorgonzola e fatelo sciogliere mescolandolo con cura per amalgamarlo agli altri ingredienti.
  3. Spegnete il fuoco, aggiungete il parmigiano e mantecatelo.

Il risotto al radicchio e gorgonzola mantecato con il parmigiano

  1. Servite il risotto al radicchio e gorgonzola ben caldo.

Il risotto al radicchio e gorgonzola

Vi proponiamo anche una videoricetta che illustra la preparazione del piatto; rispetto alla nostra ricetta ci sono delle piccolissime differenze, ma sostanzialmente la procedura è la stessa risotto al radicchio e gorgonzola .

Risotto alla mozzarella

Ascolta con webReader

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di riso Arborio (o Carnaroli)
  • 200 gr di mozzarella
  • 300 gr di porri
  • 4 filetti di acciuga sott’olio
  • 40 gr di burro
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 lt di brodo vegetale
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione:

  • Mondate e lavate i porri; tagliate a pezzettini solo la parte bianca e fateli appassire in una casseruola con il burro per 10 minuti a fuoco bassissimo.
  • Unite il riso e tostatelo per un paio di minuti a fuoco vivo mescolando; bagnate con il vino e lasciatelo sfumare.
  • Continuate nella cottura del riso versando un paio di mestoli di brodo bollente ed aggiungendone dell’altro man mano che il riso lo assorbe.
  • Nel frattempo, tagliate la mozzarella a dadini e lasciatela scolare del liquido in eccesso. Spezzettate i filetti di acciuga.
  • Quando mancheranno 2-3 minuti al termine della cottura del riso, unite la mozzarella e le acciughe al risotto e mescolate per amalgamare gli ingredienti. Se necessario, regolate di sale.
  • Servite il risotto alla mozzarella ben caldo spolverizzandolo a piacere con del pepe macinato al momento.

Risotto ai peperoni e curry

Ascolta con webReader

Ingredienti (per 1 persona):

  • 100 gr di riso Arborio (o altro tipo adatto per risotti)
  • 70 gr di peperoni (gialli e rossi)
  • 1 cucchiaino di curry "mild"
  • 10 gr di cipolla
  • ½ lt di brodo vegetale
  • 10 gr di burro
  • ½ cucchiaio di olio extravergine di oliva

Preparazione:

  1. Mettete a scaldare il brodo.
  2. Mondate e pulite i peperoni, lavateli e tagliateli a dadini piccoli.
  3. Tagliate la cipolla a pezzettini.
  4. In una piccola casseruola fate fondere il burro, aggiungete il riso e tostatelo per 1-2 minuti, quindi iniziate a versare il brodo bollente aggiungendone dell’altro man mano che il riso lo assorbe. Mescolate di tanto in tanto.
  5. Quando la cottura del riso è quasi ultimata (~ 5 minuti prima), scaldate l’olio in una padella e saltate i peperoni con la cipolla per 2-3 minuti a fuoco vivo (devono rimanere "croccanti").
  6. Versate il riso nella padella con i peperoni, spolverizzatelo con il curry ed amalgamate rapidamente tutti gli ingredienti a fuoco vivo.
  7. Servite il risotto ai peperoni e curry ben caldo.

La ricetta in 5 foto:

I peperoni e la cipolla a pezzetti     La tostatura del riso

Peperoni e cipolla saltati in padella     Il riso amalgamato con il curry e i peperoni

Il risotto ai peperoni e curry pronto

Risotto alla zucca

Ascolta con webReader

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di riso Arborio
  • 500 gr di zucca con la buccia
  • 1 lt di brodo vegetale
  • ½ cipolla
  • 2 zucchine non troppo grandi
  • 50 gr di burro
  • 40 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 rametto di rosmarino
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Affettate grossolanamente la zucca, eliminate i semi ed i filamenti e cuocetela sulla griglia del forno a 180° per 15 minuti. Lasciatela raffreddare, poi togliete la buccia e tagliatela a dadini.
  2. Pulite le zucchine e tagliatele a fiammifero; tritate finemente gli aghi del rosmarino ed affettate la cipolla.
  3. Fate appassire la cipolla in una casseruola con 40 gr di burro, poi versate il riso e tostatelo mescolandolo per 2 minuti. Bagnate con il vino e lasciatelo evaporare.
  4. Unite anche i dadini di zucca, il rosmarino e due mestoli di brodo bollente e lasciate cuocere per 5 minuti. Unite anche le zucchine e continuate la cottura per altri 10 minuti bagnando con il brodo man mano che il riso lo assorbe.
  5. Sciogliete lo zafferano nell’ultimo mestolo di brodo, versatelo sul riso e mescolate per amalgamarlo. Regolate anche di sale e pepe e completate la cottura.
  6. Quando il riso è pronto spegnete il fuoco e mantecatelo con il burro rimasto ed il parmigiano.
  7. Servite il risotto alla zucca ben caldo.

Vi piacciono i sapori decisi? Al punto 3 della ricetta diminuite il burro ed aggiungete 1 salsiccia sgretolata e lasciatela rosolare. Alla fine potete aggiungere anche del taleggio che fonderà al contatto con il riso bollente.

Il risotto alla zucca

Il risotto alla zucca – Foto di leeander

Risotto mortadella e rucola

Ascolta con webReader

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di riso (Carnaroli, Roma, Vialone etc)
  • 150 gr di mortadella (tagliata a dadini piccoli)
  • 2 mazzetti di rucola (100 gr circa)
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 cipolla
  • 80 gr di burro
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • brodo vegetale q.b.

Preparazione:

  1. Pulite la rucola, lavatela, scolatela e tagliatela a pezzetti.
  2. In una padella fate rosolare la cipolla tritata in 40 gr di burro; quando sarà bella dorata unite il riso e fatelo tostare per un paio di minuti.
  3. Aggiungete anche circa i 2/3 della rucola, bagnate con il vino e fatelo sfumare.
  4. Continuate la cottura del riso aggiungendo brodo bollente poco alla volta man mano che il riso lo assorbe. Poco prima del fine cottura del riso versate i dadini di mortadella ed amalgamateli con il risotto. Mescolate e terminate la cottura.
  5. Togliete il risotto dal fuoco e mantecatelo con il burro rimasto ed il parmigiano grattugiato.
  6. Servite il risotto alla mortadella ben caldo disponendo sulla superficie la rucola conservata per la guarnitura.

Risotto ai piselli

Ascolta con webReader

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di riso per risotti (superfini come il Carnaroli, l’Arborio o il Baldo che tengono molto la cottura)
  • ½ cipolla
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di formaggio primosale
  • 50 gr di formaggio Brie
  • 50 gr di formaggio Asiago
  • prezzemolo
  • 1 scatola di piselli finissimi (~270 gr sgocciolati)
  • 1 lt di brodo vegetale
  • sale e pepe q.b.
  • parmigiano grattugiato (facoltativo)

Preparazione:

  1. Scaldate il brodo.
  2. Affettate finemente la cipolla e fatela appassire in un tegame con il burro; quindi unite il riso e fatelo tostare per un paio di minuti mescolandolo continuamente con un cucchiaio di legno. Iniziate a cuocere il riso bagnandolo con il brodo; aggiungete il brodo gradualmente man mano che viene assorbito dal riso.
  3. Nel frattempo, scolate i piselli per privarli della loro acqua di cottura; togliete la crosta ai formaggi e tagliateli a dadini.
  4. Quando il riso è circa a metà cottura (8-10 minuti), aggiungete i piselli, amalgamateli e continuate la cottura.
  5. Quando mancano 5 minuti al fine cottura aggiungete e formaggi ed incorporateli al risotto mescolandoli delicatamente. Dopo aver aggiunto i formaggi è necessario mescolare continuamente in modo da farlo sciogliere completamente per rendere il risotto cremoso ed evitare che si attacchi al fondo del tegame. Regolate di sale e pepe.
  6. Spolverizzate con il prezzemolo tritato fresco e servite il piatto ben caldo.

Se piace, è possibile aggiungere anche una spolverizzata di parmigiano grattugiato.

Torta di riso alla crescenza

Ascolta con webReader

Ingredienti:

  • 400 gr di riso Carnaroli (o altro tipo a grande tenuta di cottura)
  • 200 gr di crescenza (o altro formaggio molle a stagionatura breve come certosa, stracchino etc.)
  • 70 gr di burro
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • 60 gr di parmigiano grattugiato
  • ½ cipolla
  • 20 gr di pangrattato
  • 1 lt di brodo vegetale
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Sciolgliete 40 gr burro in un tegame, affettate molto finemente la cipolla e fatela appassire a fuoco basso senza farla colororire.
  2. Versate il riso e tostatelo per 1 o 2 minuti mescolandolo continuamente. Bagnatelo con il vino e fatelo sfumare a fuoco vivace.
  3. Quando il vino si è ritirato versate il brodo vegetale e continuate la cottura aggiungendo del brodo bollente man mano che viene assorbito dal riso. Controllate il grado di cottura in modo da ottenere un risotto al dente.
  4. A fuoco spento, mantecate il riso con 10 gr di burro e 2/3 del parmigiano mescolandolo energicamente e velocemente, quindi incorporate anche l’uovo intero ed il tuorlo e per finire regolate di sale e pepe.
  5. Ungete una teglia con un fiocco di burro, spolverizzatela con il pangrattato e riempitela a metà con il riso; spianate la superficie. Tagliate la crescenza (o altro formaggio molle) a fette e disponetele sul riso in modo da ricoprirne tutta la superficie. Versate la parte rimanente di riso e pareggiatela. Spolverizzate con il parmigiano rimasto e distribuite dei fiocchetti di burro ricavati da quello avanzato..
  6. Mettete la teglia in un forno preriscaldato a 200° per circa 15 minuti e gratinatene la superficie in modo ottenere la classica crosticina ben dorata.
  7. Sfornate, lasciate raffreddare la torta alla crescenza e poi servitela "a fette". 

Risotto al gorgonzola

Ascolta con webReader

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di riso Carnaroli
  • 200 gr di gorgonzola
  • ½ cipolla
  • ½ bicchiere di vino bianco (anche con il rosso viene benissimo)
  • 1 lt di brodo di carne
  • 50 gr di burro
  • 2 cucchiai di panna liquida
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Togliete la crosta del gorgonzola e dividetelo in pezzetti; affettate finemente la cipolla.
  2. In un tegame fate appassire a fuoco basso la cipolla nel burro senza farla colorire; aggiungete il riso e fatelo insaporire / tostare per un minuto. Versate il vino e lasciatelo evaporare.
  3. Continuate la cottura aggiungendo gradualmente del brodo bollente man mano che il riso lo assorbe e mescolando di tanto in tanto.
  4. Circa 5 minuti prima del fine cottura incorporate il gorgonzola mescolando delicatamente in modo da amalgamarlo uniformemente nel risotto.
  5. Dopo un paio di minuti (il tempo per far sciogliere e distribuire il gorgonzola) aggiungete la panna, salate, pepate e continuate la cottura per altri 2 minuti circa sempre mescolando in modo da far assorbire anche la panna. Servite il risotto al gorgonzola morbido, compatto e ben caldo.

Una leggera spolverizzata di prezzemolo tritato finemente ed un po’ di parmigiano grattugiato non ci stanno per niente male Risotto al gorgonzola con parmigiano

La tostatura del riso per il risotto al gorgonzola

La tostatura del riso per il risotto al gorgonzola

Il risotto al gorgonzola servito.

Ed ecco il risotto al gorgonzola servito nel piatto: morbido, vellutato e caldissimo …. slurp Il risotto al gorgonzola è buonissimo e fa bene!

Risotto ai funghi porcini

Ascolta con webReader

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di riso Arborio
  • 40 gr di funghi porcini secchi (o 400 gr di funghi porcini freschi)
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo (circa un cucchiaio tritato)
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 lt di brodo vegetale
  • 40 gr di parmigiano grattugiato
  • ½ cipolla
  • 50 gr di burro
  • sale e pepe

Preparazione:

  1. Eliminate eventuali impurità dai funghi porcini secchi, quindi metteteli in ammollo in acqua tiepida per 20 minuti circa. Togliete i funghi e tagliateli a pezzetti non troppo piccoli; filtrate l’acqua e conservatela.
  2. In un tegame fate imbiondire l’aglio nell’olio extravergine d’oliva, unite i funghi e fateli rosolare per un paio di minuti; rimuovete l’aglio, quindi versate 5 cucchiai dell’acqua dei funghi e lasciateli cuocere per una ventina di minuti; aggiungete altra acqua se necessario.
  3. Tritate finemente la ½ cipolla e fatela appassire in circa 30 gr di burro; versate quindi il riso e lasciatelo tostare per un minuto mescolandolo, bagnate con il vino e lasciatelo sfumare.
  4. Iniziate ad unire il brodo bollente al riso e lasciatelo cuocere; unite anche il sugo di funghi preparato al punto 2. Regolate di sale e pepe e lasciate sobbollire fino alla completa cottura del riso. Mescolate ed aggiungete brodo man mano che il riso lo assorbe.
  5. A cottura ultimata spegnete il fuoco, incorporate il prezzemolo tritato e mantecate con il parmigiano ed il burro rimasto. Servite subito.