Seppioline con carciofi e olive

Ingredienti (per 4 persone):

  • 800 gr di seppioline
  • 4 carciofi
  • 50 gr di olive nere snocciolate
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 limone
  • 30 gr di pinoli
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Pulite i carciofi con molta cura (verranno consumati crudi) eliminando la parte dura del gambo, le foglie esterne e le spine; spaccateli a metà ed eliminate l’eventuale fieno, poi tagliateli a fettine ed immergeteli in acqua acidulata con il succo del limone.
  2. Sbucciate la cipolla, mondate la carota e lavatela; sistemate queste verdure in una casseruola con abbondante acqua salata e portatela ad ebollizione.
  3. Nel frattempo pulite e sciacquate le seppioline, poi immergetele nell’acqua ormai bollente e lessatele per 35-40 minuti (controllate la cottura con una forchetta). Quando pronte, scolate le seppioline e lasciatele raffreddare.
  4. Intanto tostate i pinoli in un padellino antiaderente e tagliate le olive a rondelle.
  5. Scolate ed asciugate i carciofi, metteteli insieme alle seppioline, alle olive ed ai pinoli in una terrina e conditeli con olio, sale e pepe secondo i vostri gusti. 

Seppioline con ceci

Le seppioline con i ceci sono un ottimo secondo piatto molto facile da preparare e che può essere servito anche come antipasto (magari insieme ai gamberetti al curry). La ricetta prevede l’uso di prodotti surgelati e in scatola con l’intento di ridurre i tempi di preparazione e di abbattere i costi, ovviamente può essere realizzata anche utilizzando delle seppioline fresche e dei ceci secchi; per la buona riuscita del piatto è però necessario procurarsi del rosmarino di ottima qualità dal profumo molto intenso.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 500 gr di seppioline surgelate già pulite
  • 1 barattolo da 400 gr di ceci lessati
  • 2 pomodori pelati a pezzetti
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 peperoncino
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 bel rametto di rosmarino
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Scongelate le seppioline e sciacquatele con cura.
  2. In un tegame con l’olio fate imbiondire l’aglio ed il peperoncino, quindi eliminateli.
  3. Aggiungete le seppioline e lasciatele rosolare a fuoco basso e con coperchio per circa 40 minuti (le seppioline rilasceranno acqua che in genere è sufficiente per la cottura).
  4. Quando tutta l’acqua sarà evaporata, bagnatele con il vino e fatelo sfumare a fuoco vivo.
  5. Tritate il rosmarino e, se preferite non farlo disperdere nel tegame, mettetelo in un filtro in acciaio a palla per il tè oppure in una garza legata con del filo.
  6. Scolate i ceci ed uniteli alle seppioline insieme al pomodoro a pezzetti ed al rosmarino; se necessario aggiungete un po’ d’acqua e lasciate cuocere ed insaporire il tutto a fuoco basso e con coperchio per 30 minuti. Mescolate di tanto in tanto e regolate di sale.
  7. Servite le seppioline con i ceci ben caldi spolverizzando a piacere i piatti individuali con del pepe macinato fresco.

Polpetti affogati

Ingredienti (per 4 persone):

  • 800 gr di polpetti (polipetti)
  • 500 gr di pomodori pelati
  • 2 spicchi d’aglio
  • 30 gr di olive nere
  • 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • ½ bicchiere di vino rosso
  • 1 foglia di alloro
  • ½ peperoncino piccante
  • sale

Preparazione:

  1. Pulite con cura i polpetti eliminando gli occhi ed i becchi e svuotando le sacche.
  2. Snocciolate le olive.
  3. In un tegame di coccio fate soffriggere l’aglio ed il peperoncino nell’olio; eliminate l’aglio ed aggiungete i polpetti. Fateli rolare a fuoco vivace, aggiungete il vino e fatelo sfumare.
  4. Quando il vino si sarà ritirato aggiungete i pomodori pelati tagliati a pezzetti, le olive e la foglia di alloro. Lasciate sobbollire con coperchio per circa 40 minuti. Mescolate, regolate di sale e serviteli caldi.

Seguendo le stesse istruzioni è possibile cucinare anche le seppioline (facilmente reperibili nei supermercati in confezioni surgelate)