Aggiornare iPhone e recuperare spazio

I vari sistemi operativi per computer (es. Windows e Mac OS X), ma anche il sistema operativo di iPhone (iOS) viene aggiornato spesso per correggere errori / bug e per aggiungere nuove funzioni.

Da molto tempo esistono due modi per aggiornare l’iPhone:

  • il sistema più utilizzato è quello tramite Wi-Fi direttamente dal telefonino e non prevede l’utilizzo del software iTunes installato al computer (Mac o PC). Tale metodo è chiamato OTA, abbreviazione di Over The Air.
  • l’altro metodo è via iTunes (software installato sul computer) e prevede che l’iPhone sia collegato con il cavo al computer.

Le istruzioni su come aggiornare iPhone all’ultima versione di iOS utilizzando le due modalità di aggiornamento suddette sono facilmente reperibili in rete sul sito Apple.
Si tratta di una procedura molto semplice che non richiede alcuna conoscenza particolare. Dati, applicazioni ed impostazioni del telefono vengono mantenuti; basta un semplice click e l’iPhone viene aggiornato con l’ultima versione iOS.

Vista la disponibilità di reti Wi-Fi e la semplicità della procedura tutti spesso aggiorniamo l’iPhone utilizzando il sistema OTA, ma questo metodo ha il difetto di essere incrementale, non rimuove cioè le parti di software obsoleto che non vengono sovrascritte dalla nuova versione.
Con il passare del tempo e dopo vari aggiornamenti questi vecchi files riducono progressivamente lo spazio disponibile (anche di alcuni GB) causando una diminuzione delle performance del telefono, ed occasionalmente pure malfunzionamenti.

Se volete aggiornare l’iPhone senza incorrere nel problema sopra descritto e non perdere, oppure recuperare, spazio evitate l’aggiornamento OTA e procedete come segue:

  1. Collegate il “melafonino” al computer tramite l’apposito cavo ed avviate il software iTunes di Apple. Se non compare la richiesta di aggiornamento per il telefono, clikkate sul pulsante “Verifica aggiornamenti” di iTunes.

    Comandi principali per aggiornare l'iPhone
    Comandi principali per aggiornare l’iPhone
  2. Quando appare il pop-up che avvisa della disponibilità di una versione più recente di iOS clikkate su “scarica solo” (è importante!).

    Controllo della versione iOS installato
    Controllo della versione iOS installato
  3. Attendete con pazienza che il software termini il download dell’aggiornamento per l’iPhone e poi ….
  4. eseguite un backup dell’iPhone sul computer.
  5. Terminato il backup clikkate sul pulsante “Ripristina”. Quando vi chiederà se volete configurarlo come nuovo device selezionate NO. Il software iTunes installerà la versione aggiornata appena scaricata del iOS, mentre dati ed applicazioni verranno ripristinate utilizzando l’ultimo backup fatto durante l’esecuzione dell’aggiornamento.

Nota: se avete attivato “Trova il mio iPhone” la funzione deve essere disattivata; un pop-up vi avviserà.

L'avviso per
L’avviso per “Trova il mio iPhone”

ATTENZIONE: questa procedura è stata provata per aggiornare e recuperare spazio solo su iPhone, ma dovrebbe funzionare anche per iPad o iPod touch.

Programmi e sistemi operativi gratuiti

Simone Carletti ha pubblicato recentemente tre articoli veramente interessanti che illustrano come ridurre ed ottimizzare i costi tecnici di un’azienda per quanto riguarda i settori software e server.

Molte delle informazioni e notizie, in special modo quelle contenute nei primi due articoli, sono sicuramente utili anche a privati che cercano soluzioni gratuite ed affidabili con caratteristiche simili a quelle di famosi prodotti a pagamento.

Per tutti i software citati sono descritte le caratteristiche principali e sono presenti anche dei cenni sui pregi ed i difetti più rilevanti. Inoltre sono disponibili anche i link ai siti dei relativi sviluppatori/aziende.

Consiglio vivamente un’attenta lettura dei lavori contenuti nel blog di Simone che è un’attendibile ed inesauribile fonte di utili suggerimenti Programmi gratuiti.