Canederli con speck e spinaci

I canederli sono una specialità del Trentino-Alto Adige ed hanno l’aspetto di un grosso gnocco. Gli ingredienti principali sono il pane raffermo, il latte, le uova, la carne e/o il formaggio ed in genere vengono cotti nel brodo. Possono esseri realizzati utilizzando ingredienti diversi (speck, prosciutto, verdure, patate etc) e serviti sia asciutti (conditi con burro e parmigiano grattugiato, oppure con sugo di pomodoro) che in brodo. Per la cronaca esistono anche i canederli "dolci", ma la ricetta e gli ingredienti sono completamente diversi.

Ingredienti (per 4 persone):

  • ¼ di latte
  • 200 gr di pane bianco raffermo (senza crosta)
  • 150 gr di speck (fetta spessa, da fare a cubetti)
  • 3 uova
  • 200 gr di spinaci
  • 100 gr di farina bianca
  • 1,5 lt di brodo di carne
  • Noce moscata q.b.
  • Per il condimento:
    • 100 gr di burro
    • Foglie di salvia
    • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
    • Basilico (per decorare)

Preparazione:

  1. Mondate, lavate e lessate gli spinaci per 3-4 minuti, poi strizzateli e tritateli.
  2. Tagliate lo speck a dadini.
  3. Mettete il pane sbriciolato in una ciotola e bagnatelo con il latte, poi unite lo speck, le uova e gli spinaci. Salate e profumate con una grattata o un pizzico di noce moscata.
  4. Mescolate accuratamente tutte gli ingredienti e solo dopo aggiungete gradualmente la farina incorporandola al composto in modo che alla fine abbia una certa consistenza.
  5. Lasciate riposare l’impasto per almeno 30 minuti.
  6. Preparate i canederli creando con le mani delle palline di 4-5 cm di diametro.
  7. Portate a bollore il brodo e poi cuocetevi i canederli per circa 15 minuti.
  8. Nel frattempo, preparate il condimento facendo fondere il burro in un pentolino insieme alle foglie di salvia fino a farlo brunire.
  9. Scolate i canederli e conditeli con il burro aromatizzato con la salvia ed abbondante parmigiano grattugiato e serviteli caldi decorandoli con qualche fogliolina di basilico.

Tris di canederli tirolesi

Tris di canederli tirolesi – Foto di annetannet

Il seguente video mostra la preparazione dei canederli al formaggio; cambiano gli ingredienti, ma il procedimento è più o meno lo stesso canederli al formaggio .

Crespelle agli spinaci

Ingredienti (per 4 persone):

  • 500 gr di spinaci freschi (oppure 250 gr di surgelati)
  • 3 uova
  • 100 gr di farina bianca
  • ¼ di lt di latte
  • 30 gr di burro
  • 200 gr di ricotta (romana)
  • 30 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 pizzico di noce moscata
  • ½ lt di besciamella
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. In una terrina sbattete due uova con un pizzico di sale. Incorporate gradualmente la farina ed il latte versandolo a filo. Aggiungete anche 10 gr di burro fuso e poi lasciate riposare il composto per almeno 20 minuti.
  2. Mondate e lavate gli spinaci, poi lessateli per 2-3 minuti in poca acqua salata, scolateli e lasciateli raffreddare.
  3. Strizzate gli spinaci per eliminare l’eccesso d’acqua, tritateli ed amalgamateli con la ricotta utilizzando una forchetta. Aggiungete anche il parmigiano e l’uovo rimasto e profumate il tutto con una grattata di noce moscata. Salate e pepate secondo i vostri gusti.
  4. Scaldate un padellino antiaderente ed ungetelo con poco burro, poi versate un mestolino di pastella facendo roteare il padellino in modo da distribuirla, poi cuocete la frittatina su ambo i lati (bastano pochi secondi). Continuate a preparare le crespelle ungendo ogni volta il padellino.
  5. Farcite le crespelle con il composto di ricotta e spinaci, arrotolatele e sistematele in una teglia imburrata una accanto all’altra.
  6. Mescolate la besciamella con la passata di pomodoro e distribuitela sulle crespelle.
  7. Infornate la teglia a 180° per 20 minuti circa.
  8. Sfornate, lasciate intiepidire per qualche istante e servite le crespelle agli spinaci calde.

Uova e spinaci al forno

Ingredienti (per 4 persone):

  • 4 uova grandi
  • 500 gr di spinaci freschi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 400 gr di pomodori pelati
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 200 gr di mollica di pane
  • coriandolo q.b.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Mondate, lavate e lessate gli spinaci in poca acqua salata. Scolateli e strizzateli leggermente.
  2. Nel frattempo, sbucciate l’aglio e la cipolla. Tritate soltanto la cipolla.
  3. In una casseruola preparate un sughetto dorando la cipolla in due cucchiai d’olio ed aggiungendo i pomodori pelati a pezzi. Lasciate cuocere per una ventina di minuti, regolate di sale, mescolate di tanto in tanto ed aggiungete acqua solo se necessario.
  4. In una piccola padella fate imbiondire l’aglio con l’olio rimasto, poi aggiungete gli spinaci e saltateli per 3-4 minuti (il tempo d’insaporirli e scaldarli)
  5. Ammollate la mollica di pane in un po’ d’acqua tiepida, strizzatela e sbriciolatela.
  6. In una terrina amalgamate gli spinaci con il parmigiano grattugiato e la mollica di pane, profumate con il coriandolo e ricavatene delle piccole polpette.
  7. Versate il sughetto in una teglia, sistematevi le polpettine di spinaci lasciando liberi 4 spazi dove romperete le uova. Salate e pepate le uova, poi mettete la teglia in un forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti (il tempo per far cuocere le uova, riscaldare tutti gli ingredienti e legare le polpettine).
  8. Sfornate la teglia e servite le uova e spinaci al forno calde accompagnandole con del buon pane da intingere nei tuorli e nel sughetto Le uova e spinaci al forno sono ottime.

Torta salata con bieta e spinaci

Questa ricetta per la torta salata con bieta e spinaci è ispirata al famoso "erbazzone" reggiano e prevede l’uso della pasta brisée già pronta facilmente reperibile nei supermercati; diverse foto illustrano le varie fasi per la preparazione della torta salata.

Ingredienti (per 6 persone):

  • 750 gr di bieta piccola (bieta erbetta o bietolina)
  • 750 gr di spinaci
  • 2 confezioni di pasta brisée
  • 100 gr di prosciutto cotto (affettato spesso)
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 peperoncino
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 30 gr di burro

Preparazione:

  1. Mondate e lavate accuratamente la bieta e gli spinaci, quindi lessateli. Scolateli, strizzateli leggermente e tagliateli grossolanamente (basta raggrupparli e poi affettarli con un coltello).
  2. In una padella fate soffriggere gli spicchi d’aglio ed il peperoncino nell’olio e nel burro fuso, quindi toglieteli ed eliminateli.
  3. Versate le bietoline e gli spinaci e fateli insaporire nell’olio per 3-4 minuti, poi unite anche il prosciutto cotto tagliato a quadrucci e lasciate cuocere il tutto a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto, fino a che tutta l’acqua rilasciata dalle verdure non si sarà asciugata. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare per bene.

Bieta, spinaci e prosciutto cotto mentre si insaporiscono

Bieta, spinaci e prosciutto cotto mentre si insaporisscono

Il ripieno della torta salata mentre si raffredda

Il ripieno della torta salata mentre si raffredda

  1. Quando le verdure nella padella si saranno raffreddate unite l’uovo ed il parmigiano grattugiato e mescolate accuratamente per amalgamare in modo omogeneo tutti gli ingredienti.

L'aggiunta dell'uovo e del parmigiano

L’aggiunta dell’uovo e del parmigiano

La farcitura della torta salata pronta

La farcitura per la torta salata pronta

  1. In una tortiera da 28 cm di diametro sistemate una sfoglia di pasta brisée con la carta da forno in dotazione.

La pasta brisée nella tortiera

La sistemazione della pasta brisée nella tortiera

  1. Riempite la tortiera con il composto a base di bieta e spinaci e spianatelo per bene.

La farcitura della torta salata

La farcitura della torta salata con bietoline, spinaci e prosciutto cotto

  1. Coprite la torta con l’altro foglio di pasta brisée e sigillate per bene i bordi come mostrato nelle foto.
  2. Utilizzando solo il tuorlo dell’altro uovo, spennellate tutta la superficie della torta salata.

La torta salata spennellata con il tuorlo

La torta salata con bieta e spinaci spennellata con il tuorlo

  1. Mettete la tortiera in un forno preriscaldato a 200° e lasciate cuocere per circa 30 minuti.
  2. Sfornate la torta salata e lasciatela raffreddare.

La torta salata appena sfornata

La torta salata appena sfornata

  1. Sistematela su un piatto da portata e servitela tiepida.

La torta salata pronta per essere servita

La torta salata con bieta e spinaci pronta per essere servita

Fagottini di vitello e spinaci

Ingredienti (per 4 persone):

  • 600 gr di fettine di noce di vitello
  • 500 gr di spinaci
  • 100 gr di prosciutto cotto
  • 300 gr di carote piccole
  • 100 gr di burro
  • 1 bicchiere di marsala
  • 40 gr di uvetta
  • 20 gr di pinoli
  • 50 gr di farina
  • prezzemolo
  • noce moscata
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Fate rinvenire l’uvetta in acqua tiepida.
  2. Mondate e lavate gli spinaci, quindi lessateli per 10 minuti. Scolateli, strizzateli e fateli insaporire in una padella con 30 gr di burro aggiungendo anche l’uvetta, i pinoli ed una grattugiata di noce moscata. Saltateli per 5 minuti a fuoco vivace regolando di sale e pepe.
  3. Se necessario, appiattite le fettine di noce di vitello con un batticarne, quindi salatele, pepatele e ricopritele con gli spinaci ed una fetta di prosciutto cotto.
  4. Ripiegate a metà le fettine di vitello in modo da formare dei fagottini e fissatene i bordi con qualche stecchino; infarinateli e fateli rosolare per 15 minuti in una padella con circa 50 gr di burro. Toglieteli dalla padella e manteneteli in caldo.
  5. Nella stessa padella usata per cuocere i fagottini versate il marsala ed amalgamatelo con il fondo di cottura facendolo ridurre a fuoco vivo.
  6. Pulite le carote, raschiatele e tagliatele a tocchetti di 4-5 cm di lunghezza arrotondandone i bordi in modo da ottenere delle piccole "salsicce". Sbollentate i tocchetti di carota per 10 minuti e poi fateli stufare nel burro rimasto spolverizzando alla fine con il prezzemolo tritato fresco.
  7. Servite i fagottini di vitello agli spinaci accompagnandoli con le carote stufate nel burro ed umettando il tutto con il sughetto di cottura al marsala.

Risotto agli spinaci

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di riso Arborio
  • 800 gr di spinaci freschi
  • ½ cipolla
  • 1 lt di brodo vegetale
  • 40 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 peperoncino piccante
  • 200 gr di scamorza affumicata
  • 30 gr di pancetta affumicata
  • 40 gr di burro
  • sale q.b.

Preparazione:

  1. Mondate e lavate gli spinaci, togliete i gambi ed affettate le foglie.
  2. Tagliate la pancetta a piccoli dadini e tritate finemente il peperoncino.
  3. In una tegame fate appassire gli spinaci con 20 gr di burro, unite quindi la pancetta ed il peperoncino e cuocete a fuoco vivo per circa 5 minuti; mescolate come necessario, se necessario aggiungete poca acqua.
  4. In un altro tegame fate rosolare la cipolla con gli altri 20 gr di burro, versate il riso e fatelo tostare per 1 minuto mescolandolo. Unite quindi gli spinaci insieme al loro condimento, amalgamate il tutto accuratamente e, versando del brodo vegetale bollente, cuocete il riso a fuoco basso.
  5. Poco prima del fine cottura, affettate la scamorza ed aggiungetela al risotto; mescolate con cura in modo da farla fondere per incorporarla uniformemente nel risotto agli spinaci.
  6. A cottura ultimtaa, spegnete il fuoco e mantecate con il parmigiano; servite caldo.

Insalata di spinaci e yogurt

Ingredienti (per 4 persone):

  • 600 gr di spinaci
  • 200 gr di yogurt
  • 50 gr di uvetta
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 cucchiai d’olio extravergine di oliva
  • 1/2 limone
  • 2 cipolle
  • 40 gr di pinoli
  • sale

Preparazione:

  1. Pulite accuratamente gli spinaci, scolateli, asciugateli ed eliminate eventuali parti dure del gambo.
  2. Mettete a bagno l’uvetta in acqua tiepida per 15 minuti per farla rinvenire, fate dorare i pinoli in forno a 180°C e spremete il 1/2 limone.
  3. Affettate le cipolle grossolanamente e fatele appassire a fuoco basso per circa 5 minuti utilizzando un cucchiaio di olio; scolatele e deponetele su carta da cucina per farle freddare ed asciugare.
  4. Tagliate a striscioline gli spinaci, mettetili in una insalatiera ed aggiungete la cipolla, l’aglio tritato finemente, l’uvetta strizzata, i pinoli, l’olio e salate q.b.
  5. Emulsionate lo yogurt con il succo di limone, versate il composto sull’insalata, mescolate con cura e servite.

NOTA: in commercio si trovano confenzioni di "spinacino" già pulito e pronto all’uso che può sostitutuire gli spinaci. È possibile aggiungere allo yogurt qualche foglia di menta per aromatizzarlo.