Funghi trifolati

I funghi trifolati sono un contorno diffuso in molte regioni italiane; sono semplici da preparare, saporiti, leggeri e possono essere serviti insieme a numerose altre portate. Se si realizza il piatto con dei funghi champignon coltivati il contorno risulterà anche molto economico e disponibile in qualsiasi stagione. La preparazione dei funghi trifolati in padella è anche molto veloce e non richiede particolari attenzioni.

Ingredienti (per 2 persone):

  • 400 gr di funghi champignon
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
  • sale

Preparazione:

  1. Pulite i funghi raschiandoli e strofinandoli con uno straccio bagnato, quindi tagliateli a fettine oppure a dadini in base ai vostri gusti e alla pietanza con cui li volete servire. Noi consigliamo di tagliarli in fette spesse circa 1 cm in modo che rimangano più "corposi".
  2. Tritate finemente l’aglio e mettetelo in una padella insieme all’olio e ai funghi.

Funghi in padella

I funghi affettati grossolanamente pronti per essere trifolati in padella

  1. Mettete la padella su un fuoco medio, mescolateli e copriteli con un coperchio e lasciateli cuocere per circa 20 minuti e comunque fino a che tutta l’acqua rilasciata dai funghi non sia evaporata.
  2. Quando è rimasta pochissima acqua togliete il coperchio, alzate la fiamma e fateli rosolare per qualche minuto girandoli in modo da dorarli uniformemente.
  3. Toglieteli dal fuoco, spolverizzateli con il prezzemolo tritato finemente, salateli secondo i vostri gusti e serviteli ben caldi.

Funghi trifolati

I funghi trifolati pronti per essere serviti

Carciofi trifolati

Ingredienti (per 4 persone):

  • 8 carciofi
  • 1 limone
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo

Preparazione:

  1. Pulite i carciofi rimuovendo le foglie esterne più dure e parte del gambo (quella legnosa); rifilate le punte e la parte rimanente del gambo, quindi tagliateli a spicchi. Se necessario, rimuovete la lanuggine interna e metteteli a bagno in acqua acidulata con il succo del limone.
  2. Lessate i carciofi in acqua bollente e salata e scolateli "al dente".
  3. Tritate l’aglio e fatelo rosolare in una una padella con l’olio, appena si sarà colorito aggiungete i carciofi, mescolate e fate cuocere con coperchio per circa 20 minuti. Aggiungere il prezzemolo tritato poco prima del fine cottura. Mescolate di tanto in tanto, aggiungete qualche cucchiaio d’acqua (o brodo vegetale) solo se necessario.
  4. Serviteli ben caldi.