Tortiglioni ai polpetti

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di tortiglioni
  • 500 gr di polpetti (anche surgelati)
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • prezzemolo
  • 1 barattolo di pomodori pelati da 400 gr
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 peperoncino
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Lavate e pulite i polpetti svuotandone la testa ed eliminando gli occhi ed i piccoli becchi. Tagliateli a pezzetti lasciandone qualcuno intero. Se utilizzate quelli surgelati, scongelateli e lavateli accuratamente.
  2. In un tegame fate imbiondire l’aglio con il peperoncino, quindi eliminateli. Unite i polpetti e fateli rosolare a fuoco basso, quindi bagnate con il vino e fatelo sfumare. Aggiungete i pelati e schiacciateli con una forchetta e fate cuocere il sugo a fuoco medio e con coperchio per circa 20 minuti. Mescolate di tanto in tanto, regolate di sale e controllate la cottura dei polpetti.
  3. Lessate i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolateli al dente, conditeli con il sugo, spolverizzateli con il prezzemolo tritato e pepe macinato al momento e serviteli ben caldi.

Al posto dei polpetti è possibile usare i moscardini: le istruzioni sono le stesse.

Polpetti affogati

Ingredienti (per 4 persone):

  • 800 gr di polpetti (polipetti)
  • 500 gr di pomodori pelati
  • 2 spicchi d’aglio
  • 30 gr di olive nere
  • 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • ½ bicchiere di vino rosso
  • 1 foglia di alloro
  • ½ peperoncino piccante
  • sale

Preparazione:

  1. Pulite con cura i polpetti eliminando gli occhi ed i becchi e svuotando le sacche.
  2. Snocciolate le olive.
  3. In un tegame di coccio fate soffriggere l’aglio ed il peperoncino nell’olio; eliminate l’aglio ed aggiungete i polpetti. Fateli rolare a fuoco vivace, aggiungete il vino e fatelo sfumare.
  4. Quando il vino si sarà ritirato aggiungete i pomodori pelati tagliati a pezzetti, le olive e la foglia di alloro. Lasciate sobbollire con coperchio per circa 40 minuti. Mescolate, regolate di sale e serviteli caldi.

Seguendo le stesse istruzioni è possibile cucinare anche le seppioline (facilmente reperibili nei supermercati in confezioni surgelate)