Weekend in moto in Versilia

Ero già stato in Versilia, ma ci sono tornato volentieri per un raduno dei GSRiders (dal 28 al 30 ottobre) perché i luoghi sono molto belli e nell'entroterra le Alpi Apuane consentono di fare dei bei giri turistici in moto.

Mi sono aggregato alla "colonna romana GS Riders " dei GSRiders, un gruppo di amici accomunati dalla passione per il modello GS delle moto BMW. Partenza il venerdì mattina, e poi con calma tutta l'Aurelia fino ad arrivare al Lido di Camaiore dove abbiamo fatto base presso l'ottimo Hotel Caesar.

Queste gite non fanno bene alla linea perché sono un'occasione per fare delle mangiate veramente incredibili. Un amico del luogo la sera ci ha infatti portati a Viareggio dove, dopo un ricchissimo "happy hour", abbiamo gustato varie specialità di pesce nella tradizionale trattoria "Locanda della Mamma" ubicata in prossimità della darsena. 

Per il sabato era prevista la visita di un'antica cava di marmo con pranzo alla mensa, e poi un salto a Colonnata per acquistare un po di guanciale e lardo . . . . tanto per rimanere in tema Guanciale e lardo di Colonnata .

La visita alla cava è stata molto interessante perché il proprietario (anche lui GSista) ci ha spiegato tutti i processi dell'estrazione e fatto assistere al distacco di un enorme blocco di marmo.
Arrivata l'ora di pranzo c'è stata la sorpresa più grande: nel piazzale erano stati allestiti dei tavoli con ogni ben di Dio! Quello che ci era stato descritto come "uno spuntino nella mensa della cava" si è rivelato un pranzo completo e ricco di tante pietanze raffinate e prelibate: salumi, formaggi, fritti (verdure, supplì, polpettine di carne, pollo e tanto altro che non ricordo), polenta, una pasta e fagioli buonissima, e poi frutta, dolce e caffè.
Bevande di ogni tipo con ottimi vini e prosecco bello fresco Pranzo nella cava di marmo !!! 
Aggiungete un tempo stupendo con temperatura estiva e persone simpatiche con cui chiacchierare . . . le ore sono passate in fretta!

Terminato il pranzo dalla cava abbiamo fatto un salto a Colonnata dove ho acquistato 2 guanciali ed un bel pezzo di lardo per conto di un amico in "astinenza da amatriciana" (quasi 5 chilogrammi di leccornie), per poi ridiscendere verso Carrara da dove ho raggiunto lo stupendo lungomare che ho percorso pianissimo ammirando il paesaggio: Marina di Carrara, Marina di Massa, Forte dei Marmi, Marina di Pietrasanta e poi il Lido di Camaiore; tutti posti molto curati che in autunno sono ancora più piacevoli perché non affollati di turisti e bagnanti.

La serata l'abbiamo trascorsa all'osteria "Mezzo Marinaio" chiacchierando e gustando delle ottime pietanze sempre a base di pesce fino a notte tarda … praticamente fino a quando ci hanno gentilmente invitati a lasciare il locale visto che ormai era mattina Cena a Viareggio !

Per domenica era programmata una gita attraverso il parco delle Alpi Apuane che ci avrebbe portato fino nelle vicinanze di Aulla; ho seguito il gruppo fino a Castelnuovo di Garfagnana dove, dopo una sosta caffè, mi sono "sganciato" per iniziare il viaggio di ritorno: non amo guidare con il buio e con il ripristino dell'ora solare se avessi proseguito fino ad Aulla avrei dovuto fare una buona parte del viaggio di ritorno di notte. 

Da Castelnuovo ho così percorso una strada molto bella che segue il corso del fiume Serchio fino a Lucca da dove ho poi continuato su un tratto di autostrada fino a Pisa da dove ho ripreso la solita noiosissima Aurelia per Roma.

Un commento su "Weekend in moto in Versilia."

1 Ping/Trackbacks per "Weekend in moto in Versilia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *