Timballo di ziti

Ingredienti (per 6 persone):

  • 500 gr di ziti napoletani
  • 1 barattolo di pomodorini di collina (ciliegino) da 400 gr
  • 1 barattolo di polpa di pomodoro da 400 gr
  • 300 gr di passata di pomodoro
  • 1 carota
  • 1 piccola cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 250 gr di mozzarella
  • 5 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • prezzemolo
  • qualche foglia di basilico
  • sale q.b.

Preparazione:

  1. Sbucciate la cipolla e tagliatela a pezzettini.
  2. Mondate a lavate il sedano e la carota e tagliateli a pezzettini.
  3. In una casseruola con l’olio fate appassire a fuoco basso e con coperchio la cipolla, la carota ed il sedano per 5 minuti. Aggiungete il vino bianco e continuate la lenta cottura sempre con coperchio.

La cottura degli odori per il sugo

  1. Quando il vino si sarà ritirato aggiungete i pomodori e la passata. Versate anche circa ½ bicchiere d’acqua e lasciate sobbollire il sugo per farlo ritirare (circa 30 minuti). Regolate di sale e mescolate di tanto in tanto. A fine cottura aggiungete il prezzemolo tritato ed il basilico spezzettato con le mani.

Il sugo pronto per condire gli ziti per il timballo

  1. Nel frattempo lessate in abbondante acqua salata gli ziti e scolateli al dente.

L'acqua per cuocere gli ziti

  1. Versate la pasta in una teglia e conditela con il sugo, la mozzarella ed il parmigiano.

Gli ziti lessati

Gli ziti per il timballo con il condimento

Il timballo di ziti pronto per essere infornati.

  1. Mettete la teglia in un forno preriscaldato a 220° e lasciate cuocere e gratinare per circa 20 minuti.
  2. Sfornate, lasciare raffreddare e servite il timballo di ziti caldo, tiepido o freddo.

Il timballo di ziti pronto

Il timballo con gli ziti si presta molto bene per essere consumato il giorno dopo per cui può essere preparato in anticipo per gite e/o pranzi "informali".

Timballo di riso e funghi

Ingredienti (per 6 persone):

  • 500 gr di riso (va bene anche il Vialone nano)
  • 500 gr di funghi freschi (ideali i porcini)
  • 1 piccola cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 2 mestoli di passata di pomodoro
  • 2 uova
  • 20 gr di burro
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • sale q.b.

Preparazione:

  1. Pulite accuratamente i funghi rifilando i gambi e passandoli con uno strofinaccio inumidito, poi tagliateli a fettine sottili.
  2. In una padella versate l’olio e fatelo scaldare, poi unite l’aglio tritato e lasciatelo dorare. Aggiungete anche i funghi, la cipolla affettata finemente, il sedano ed il prezzemolo tritato. Mescolate e cuocete per circa 20 minuti a fuoco basso e con coperchio fino a quando l’acqua rilasciata dai funghi si sarà asciugata.
  3. Versate la passata di pomodoro, mescolate, regolate di sale e continuate la cottura per altri 20 minuti circa.
  4. Lessate il riso in abbondante acqua salata e scolatelo al dente; versatelo in una ciotola ed amalgamatelo per bene con le due uova.
  5. Imburrate una teglia e poi sistemate strati di riso alternati a strati di sugo. Terminate collocando qualche ricciolo di burro sulla superficie.
  6. Passate la teglia in un forno preriscaldato a 180° per il tempo necessario a far dorare il timballo.
  7. Servite il timballo di riso e funghi caldo.

Maccheroni alla siciliana

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di maccheroni
  • 200 gr di carne di manzo
  • 1 etto di caciocavallo non troppo stagionato
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 200 gr di passata di pomodoro
  • 4 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 1 bicchiere di vino
  • 1 cipolla
  • 2 foglie di alloro
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. In un tegame, fate appassire la cipolla tagliata finemente nell’olio, unite quindi la carne di manzo e rosolatela uniformemente a fuoco basso.
  2. Quando la carne sarà perfettamente rosolata, bagnatela con il vino e fatelo sfumare a fuoco vivo. Aggiungete la passata e le foglie di alloro e lasciate sobbollire con coperchio per circa 40 minuti.
  3. Togliete la carne dal tegame e tagliatela a pezzetti molto piccoli (senza tritarla), rimettela nel sugo, mescolate e regolate di sale e pepe.
  4. Tagliate il caciocavallo a fettine sottili.
  5. Lessate i maccheroni in abbondante acqua salata, scolateli al dente e versatene la metà in una pirofila. Spolverizzateli con 2 cucchiai di pecorino e conditeli con la metà del sugo; copriteli con metà delle fette di caciocavallo.
  6. Versate i maccheroni rimasti e condite il nuovo strato con pecorino, sugo e caciocavallo.
  7. Fateli gratinare in forno per 6-7 minuti e serviteli caldi.

Come tutti i timballi di pasta, anche i maccheroni alla siciliana hanno bisogno di "riposo" e sono più buoni se preparati in anticipo e poi riscaldati al momento di gustarli.

Timballo di maccheroni

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di maccheroni
  • 200 gr di carne di manzo tritata
  • 1 salsiccia
  • 20 gr di funghi porcini secchi
  • ½ cipolla
  • 1 carota piccola
  • 1 gambo di sedano non troppo grande
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 80 gr di pangrattato
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 barattolo di pelati da 400 gr
  • 20 gr di burro
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Mondate i funghi per eliminare eventuali impurità e terra, sciacquateli velocemente e metteteli in ammollo in poca acqua tiepida.
  2. Togliete la pelle alla salsiccia e spezzettatela.
  3. Tritate la cipolla, la carota ed i sedano e fateli appassire a fuoco basso nell’olio per circa 5 minuti; quindi unite la carne tritata e la salsiccia e fatela rosolare per altri 5 minuti. Bagnate con il vino e fatelo sfumare a fuoco vivo.
  4. Scolate i funghi e filtrate l’acqua dell’ammollo.
  5. Aggiungete i pelati e schiacciateli con una forchetta, unite anche i funghi con la loro acqua e lasciate sobbollire per circa un’ora. Mescolate di tanto in tanto e regolate di sale e pepe.
  6. Lessate a metà cottura i maccheroni e conditeli con il sugo ed il parmigiano grattugiato. Imburrate una teglia rotonda e spolverizzatela con parte del pangrattato. Sbattete l’uovo, mettetelo nella teglia e ruotatela in modo da bagnare con l’uovo il pangrattato.
  7. Spolverizzate di nuovo la teglia con il restante pangrattato, quindi versate i maccheroni e distribuiteli uniformemente.
  8. Mettete il timballo in un forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti per terminare la cottura dei maccheroni e per farlo dorare in superficie.
  9. Toglietelo dal forno, capovolgete la teglia (la superficie dovrà risultare coperta da una crosticina di pangrattato dorata) e servite il timballo di maccheroni caldo.