Motogiro in Sardegna 2024

Da qualche anno mancavo dalla Sardegna e così, anche per provare la BMW F800GS nuova che mi era stata da poco consegnata, a metà aprile sono tornato sull’isola per passare una settimana girando in moto.

Dopo aver valutato varie soluzioni scartate per i prezzi esorbitanti, ho prenotato il traghetto della Grimaldi sulla tratta Civitavecchia – Barcellona che settimanalmente effettua scalo anche a Porto Torres: biglietto a/r con cabina ad uso singolo + moto + 1 colazione a 125 € … un prezzo più che accettabile!

Seguendo le indicazioni ed i consigli ricevuti in una discussione sul Forum di Quellidellelica ho preparato dei percorsi su strade secondarie che mi hanno fatto scoprire posti veramente incantevoli, specie nella zona del Gennargentu dove non ero mai stato.

Per un’intera settimana ho percorso strade quasi sempre in ottime condizioni ed ammirato panorami stupendi con una natura rigogliosa che sprigionava profumi particolarmente intensi … un paradiso!

E poi ho mangiato benissimo, ho trovato sempre tempo buono (qualche giorno un po’ di vento) ed incontrato solo persone simpatiche e cordiali … non si può desiderare veramente nulla più!

Per le prime tre notti ho fatto base a Seulo nell’Hotel Miramonti (ottimo, si mangia bene ed ha un garage), poi ho pernottato a: Oristano nell’Hotel Mistral (valido, in centro, con parcheggio privato), Le Tre Rose di Bono, Hotel l’Ancora di Santa Teresa di Gallura (in pieno centro, con garage per moto, consigliatissimo), e Fertilia a Villa Grachira (spettacolare, e la moto si parcheggia nel giardino interno) .

Nella mappa le strade che ho percorso, alcune veramente curvosissime.


Le foto

Tutte le foto sono disponibili su Flickr, anche per il download  😉


Questo articolo ha un commento

  1. Massimo

    Molto interessante.
    Grazie
    Massimo

Lascia un commento