Ossobuco

Ingredienti (per 6 persone):

  • 6 ossibuchi di vitello (circa 1,2 kg)
  • farina q.b.
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 30 gr di burro
  • 1 cipolla
  • 1 carota piccola (se piace)
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 mestoli di passata di pomodoro
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Come prima cosa intaccate in almeno 4 punti la pellicola dura che circonda gli ossibuchi (non dimenticatevene, altrimenti i bordi si alzeranno e la cottura non verrà omogenea).
  2. In una padella ampia fate appassire nel burro e nell’olio la cipolla tritata (e la carota, se piace) a fuoco basso; quindi toglietela e mettetela in un piattino.
  3. Infarinate gli ossibuchi e fateli rosolare a fuoco vivo sui due lati; bagnateli con il vino bianco, salateli, pepateli e lasciate evaporare il vino.
  4. Aggiungete la passata di pomodoro unitamente alla cipolla (e la carota) che avevate conservato, incoperchiate e fate cuocere gli ossibuchi a fuoco basso muovendoli per evitare che si attacchino. Continuate la cottura per circa 1 ora e ½  aggiungendo qualche cucchiaio di brodo (o acqua) come necessario.

ATTENZIONE: la farina tende a far attaccare gli ossibuchi al fondo del tegame; è necessario quindi controllarli spesso.

  1. Serviteli molto caldi accompagnandoli con del riso pilaf o riso bollito.

Preparazione del soffritto per l'ossobuco  La rosolatura iniziale dell'ossobuco

L'ossobuco rosalato  Ed ecco l'ossobuco pronto nel piatto

La preparazione dell’ossobuco in quattro foto.