Mahalo

Pochi giorni fa ho scoperto per caso la nuova directory di siti web Mahalo che è dotata anche di un buon motore di ricerca. Attualmente è ancora in fase "beta" per cui non restituisce molti risultati (ed al momento, solo in inglese), ma mi ha positivamente impressionato il modo semplice e chiaro con cui sono organizzati e vengono presentati i risultati delle ricerche. Di seguito riporto alcune notizie prese dalle loro FAQ.

La nuova directory non si basa su "spider", ma come Dmoz  è gestita da esseri umani e restituisce una pagina con risultati organizzati in sezioni e, a loro dire, privi di spam.

Promettono un notevole risparmio di tempo nell’effettuazione delle ricerche perchè il loro motore di ricerca dovrebbe restituire solo risultati già organizzati contenenti solo siti importanti (great) evitando di mostrare spam e siti mediocri.

Nel caso nel loro database non sia presente una pagina relativa alla ricerca effettuata viene restituito un elenco di pagine correlate ed una pagina con i risultati di Google.

Innovativo il loro processo editoriale il quale prevede che le pagine vengano preparate da Guide Part Time e controllate in qualità da altri membri stabili dello staff. Da notare che offrono dei soldi a chi scrive pagine per i risultati di ricerca che vengono accettate da Mahalo.

E’ disponibile un’estensione per i browsers che mostra i risultati delle ricerche su Mahalo di fianco ai risultati di Google. E’ possibile proporre dei link e segnalare eventuali errori, così come c’è la possibilità di discutere la qualità delle pagine.

Alcuni simboli grafici illustrano le caratteristiche dei siti linkati e viene anche mostrata in % la "completezza" dei contenuti della pagina rispetto ad un target prefissato.

Non linkano / includono:

  • siti di spam
  • siti ingannevoli o che contengono solo pubblicità
  • i siti che sembrano partecipare ad operazioni di phishing o qualsiasi altro tipo di attività maligne
  • siti che ripropongono informazioni prese da altri siti
  • siti che copiano e/o ripropongono i contenuti di altri senza autorizzazione
  • siti di origine sconosciuta (non possono stabilire chi gestisce il sito)
  • siti con contenuti per adulti o che incitano all’odio

Linkano / includono:

  • Siti che sono considerati autorità nel loro campo
  • Siti che hanno contenuti originali e di alta qualità
  • Siti che sono stati operativi per oltre un anno (I siti che hanno meno di un anno vengono posti in fondo alla pagina in una apposita sezione)
  • Siti che hanno uno schema pulito, un buon design ed una modesta quantità di pubblicità

Hanno una block list per i siti che bannano.

Staremo a vedere, per adesso la utilizzo per trovare notizie su alcuni musicisti Mahalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *