Pasta e fagioli

Ascolta con webReader

Ingredienti (per 4 persone):

  • 200 gr di pasta (ditaloni, spaghetti spezzati o pasta mista oppure maltagliati o fettuccine spezzate all’uovo)
  • 250 gr di fagioli borlotti secchi (oppure 1/2 kg di fagioli borlotti già lessati)
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 200 gr di passata di pomodoro [ved. nota 1]
  • 50 gr di pancetta stesa o guanciale (se piace, anche affumicata)
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 peperoncino [ved. nota 2]
  • 1/4 di bicchiere di vino bianco
  • sale e pepe

Preparazione:

  1. Sciacquate i fagioli secchi, lasciateli a bagno per una notte e lessateli per circa 40 minuti in 2 lt d’acqua.
  2. Tritate finemente la cipolla, la carota ed il sedano e tagliate la pancetta a cubetti.
  3. In una pentola fate soffriggere la cipolla, il peperoncino e la pancetta in 3 cucchiai d’olio; quando la cipolla è appassita e la pancetta dorata bagnate con il vino bianco e fatelo evaporare a fuoco vivo.
  4. Aggiungete i fagioli, il sedano, la carota tritata, la passata di pomodoro e lasciate cuocere per altri 20 minuti. Salate e pepate secondo i vostri gusti, controllate la cottura dei fagioli e se necessario allungate la cottura.
  5. Buttate nella minestra la pasta e fatela cuocere al dente. Servite la pasta e fagioli ben calda.

NOTA 1: al posto della passata di pomodoro è possibile usare dei pomodorini ciliegino tagliati a pezzetti. La minestra verrà meno colorita, ma il sapore non ne risentirà.
NOTA 2: se avete dell’olio piccante (chiamato anche "olio santo") vi suggeriamo di non usare il peperoncino, di ridurre la q.tà d’olio per il soffritto e di versare sulla pasta e fagioli l’olio piccante a "crudo".

6 comments on “Pasta e fagioli

  1. La vostra ricetta è ottima, io di solito in inverno, con amici, aggiungo agli ingredienti le costine di maiale fatte saltare in padella prima per togliere il grasso. E’ un primo che mi prenotano perchè unico. Ciao

  2. non l’ho ancora provata, ma credo che per la naturaità dei componenti e la semplicità della preparazione sia ottima; è un peccato che il fagiuolo non sia valorizzato come merita:costa poco e rende tantissimo in gusto e potere alimentare

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>