Sarde ai capperi

Ingredienti (per 4 persone):

  • 16 sarde fresche
  • 20 gr di capperi sotto sale
  • 2 uova
  • 50 gr di pangrattato
  • 2 fette di pancarré
  • 1 dl di olio d’oliva (per friggere)
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 rametto di salvia
  • 1 scalogno
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Pulite le sarde aprendole ed eviscerandole, togliete le teste ed eliminate le lische; quindi sciacquatele ed asciugatele con cura.
  2. Tritate finemente le foglie di salvia ed amalgamatele al pangrattato.
  3. Sbattete le uova in una ciotola ed immergetevi le sarde per farle impregnare; quindi scolatele e passatele nel pangrattato aromatizzato con la salvia in modo da ricoprirle completamente.
  4. Tagliate la crosta delle fette di pancarré, quindi sminuzzatele e mettetele a bagno nel vino per farle impregnare.
  5. Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire nell’olio extravergine d’oliva. Tritate finemente i capperi ed aggiungeteli al soffritto. Strizzate il pane imbevuto per togliere il vino in accesso ed aggiungetelo al soffritto schiacciandolo con un cucchiaio di legno in modo da frantumarlo ulteriolmente per meglio amalgamarlo al sugo. Mescolate, bagnate come necessario con il vino utilizzato per ammollare il pane e lasciate cuocere per una decina di minuti. Regolate di sale e pepe.
  6. Friggete le sarde nell’olio d’oliva molto caldo, scolatele, sistematele in un piatto da portata e conditele con la salsa ai capperi.

Se desiderate realizzare un piatto più leggero, invece di friggere le sarde mettetele in una teglia, bagnatele con un po’ d’olio ed infornatele a 200° per 20 minuti circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *