Verdure in padella

La preparazione di contorni a base di verdure richiede sempre un po’ di tempo; ortaggi come i peperoni e le melanzane (ma anche le zucchine) si prestano molto bene per realizzare pietanze veloci perché richiedono pochissimo tempo per essere puliti e cotti. La seguente ricetta illustra come cucinare in 30′ i peperoni e le melanzane in padella verdure in padella

Ingredienti (per 4 persone):

  • 300 gr di melanzane
  • 600 gr di peperoni
  • 200 gr di pomodorini ciliegino
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaio di olio
  • erba cipollina q.b.
  • origano q.b.
  • sale q.b.

Preparazione:

  1. Mondate e lavate le melanzane ed i peperoni. Tagliate le melanzane in pezzi non troppo piccoli ed i peperoni a strisce larghe circa 1,5cm.
  2. Sbucciate la cipolla ed affettatela.
  3. Sciacquate i pomodorini e divideteli a metà.
  4. Sistemate le verdure in una padella antiaderente, salatele ed aromatizzatele con un po’ di origano tritato ed erba cipollina.

I peperoni e le melanzane puliti, tagliati e pronti per essere cotti

  1. Aggiungete ½ bicchiere d’acqua, sistemate un coperchio e cuocete a fuoco medio le verdure per una decina di minuti mescolando di tanto in tanto, poi togliete il coperchio e continuate la cottura per far evaporare l’acqua rilasciata.

Le verdure in padella durante la cottura

  1. Servite i peperoni e le melanzane in padella caldi o tiepidi.

Le verdure pronte per essere servite

Frittata con peperoni e cipolle

Qualche giorni fa avevo acquistato 2 peperoni belli carnosi (uno giallo ed uno rosso) per preparare un paio di porzioni di risotto al curry; dopo averli utilizzati anche per realizzare una stupenda insalata greca me ne erano rimasti due pezzi che proprio non volevo gettare e così li ho usati per cucinare il classico "frittatone" con verdure.

Ingredienti (per 2-3 persone):

  • 4 uova medie
  • 120 gr di peperoni (gialli e rossi)
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla piccola
  • sale q.b.

Preparazione:

  1. Mondate i peperoni togliendo i semi, le coste interne bianche ed il picciolo. Sciacquateli e tagliateli a dadini.
  2. Sbucciate ed affettate finemente la cipolla.
  3. In una padella con l’olio fate rosolare i peperoni e la cipolla.
  4. Nel frattempo sbattete le uova e salatele.
  5. Versate le uova nella padella e realizzate una frittata cuocendola secondo i vostri gusti.
  6. Servite la frittata con peperoni a qualsiasi temperatura: è buona calda, tiepida e/o fredda.

La cottura dei peperoni e della cipolla

Fate appassire i peperoni e la cipolla in una padella antiaderente con un filo di olio

frittata

Versate le uova nella padella e cuocetele su un lato a fuoco vivo

La frittata in cottura

Cuocete la frittata su un lato, lavoratela con una paletta di legno

Girare la frittata

Girate la frittata; io uso un piatto perché al "volo" non ci riesco frittatone

La frittata girata

Una volta girata lasciatela cuocere ancora per 3-4 minuti

La frittata con peperoni e cipolle pronta

La frittata pronta

 La frittata con peperoni e cipolle è il piatto ideale in "certe" situazioni frittata

Involtini di peperoni

Ingredienti (per 4 persone):

  • 4 peperoni (gialli e rossi, non troppo grandi)
  • 1 melanzana
  • 30 gr di capperi sotto sale
  • 30 gr di uvetta
  • 30 gr di pinoli
  • 3 fette di pancarré
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Fate cuocere la melanzana in un forno preriscaldato a 200° sistemandola sulla grata, poi sbucciatela e schiacciatene la polpa con una forchetta.
  2. Nel frattempo, mettete l’uvetta a mollo per 10 minuti in acqua tiepida per farla rinvenire.
  3. Eliminate la crosta del pancarré, spezzettatelo e bagnatelo con un po’ di vino.
  4. Scottate i peperoni sulla fiamma viva di un fornello in modo da poter eliminare facilmente la pelle esterna; quindi puliteli togliendo il picciolo, i semi e le coste bianche interne facendo attenzione a non danneggiarli in quanto devono essere tagliati a falde larghe (per contenere il ripieno).
  5. Sciacquate con cura i capperi e tritateli; scolate ed asciugate l’uvetta; tagliuzzate i pinoli; tritate il prezzemolo e sistemate tutti questi ingredienti in una terrina insieme alla polpa schiacciata della melanzana.
  6. Aggiungete anche il pane ben strizzato, quindi salate e pepate secondo i vostri gusti ed amalgamate tutti gli ingredienti.
  7. Spalmate il composto sulle falde di peperoni, poi arrotolatele e fissatele con stecchini.
  8. Sistemate gli involtini di peperoni in una teglia unta con un filo d’olio, bagnateli con il vino rimasto e cuoceteli per 15 minuti a 180°.
  9. Scolate gli involtini di peperoni dall’eventuale vino in eccesso e serviteli caldi.

Scaloppine ai peperoni

Ingredienti (per 4 persone):

  • 600 gr di scaloppine di vitello
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 30 gr di capperi sotto sale
  • 30 gr di olive verdi snocciolate
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • ½ bicchiere di vino
  • 1 mestolo di brodo vegetale
  • farina q.b.
  • 2 spicchi d’aglio
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Mondate e lavate i peperoni, poi tagliateli a pezzetti piccoli.
  2. Sciacquate i capperi.
  3. Tagliate le olive a metà.
  4. Sbucciate e tritate l’aglio.
  5. In una padella con 2 cucchiai d’olio fate insaporire per qualche minuto i peperoni con i capperi, l’aglio e le olive; poi aggiungete un po’ di brodo e continuate la cottura per altri 10 minuti. Frullate il tutto e proseguite la cottura per far addensare la salsa (altri 10 minuti circa); regolate anche di sale e pepe.
  6. Nel frattempo infarinate le scaloppine di vitello e fatele rosolare con 2 cucchiai di olio. Bagnatele con il vino e lasciatelo sfumare; salate e pepate secondo i vostri gusti.
  7. Servite le scaloppine ben calde coprendole con la salsa di peperoni.

Risotto ai peperoni e curry

Ingredienti (per 1 persona):

  • 100 gr di riso Arborio (o altro tipo adatto per risotti)
  • 70 gr di peperoni (gialli e rossi)
  • 1 cucchiaino di curry "mild"
  • 10 gr di cipolla
  • ½ lt di brodo vegetale
  • 10 gr di burro
  • ½ cucchiaio di olio extravergine di oliva

Preparazione:

  1. Mettete a scaldare il brodo.
  2. Mondate e pulite i peperoni, lavateli e tagliateli a dadini piccoli.
  3. Tagliate la cipolla a pezzettini.
  4. In una piccola casseruola fate fondere il burro, aggiungete il riso e tostatelo per 1-2 minuti, quindi iniziate a versare il brodo bollente aggiungendone dell’altro man mano che il riso lo assorbe. Mescolate di tanto in tanto.
  5. Quando la cottura del riso è quasi ultimata (~ 5 minuti prima), scaldate l’olio in una padella e saltate i peperoni con la cipolla per 2-3 minuti a fuoco vivo (devono rimanere "croccanti").
  6. Versate il riso nella padella con i peperoni, spolverizzatelo con il curry ed amalgamate rapidamente tutti gli ingredienti a fuoco vivo.
  7. Servite il risotto ai peperoni e curry ben caldo.

La ricetta in 5 foto:

I peperoni e la cipolla a pezzetti     La tostatura del riso

Peperoni e cipolla saltati in padella     Il riso amalgamato con il curry e i peperoni

Il risotto ai peperoni e curry pronto

Penne con fagioli e peperoni

Ingredienti (per 6 persone):

  • 500 gr di penne rigate
  • 200 gr di fagioli borlotti in scatola
  • 2 peperoni gialli
  • 100 gr di passata di pomodoro
  • 1 cipolla grande
  • prezzemolo
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Pulite i peperoni eliminando i piccioli, i semi e le coste bianche; lavateli e tagliateli a cubetti abbastanza grossi.
  2. Affettate finemente la cipolla a fatela appassire a fuoco dolce in una padella con l’olio. Unite i peperoni  e lasciateli rosolare per circa 5 minuti, quindi versate la passata di pomodoro ed il vino rosso a fate cuocere a fuoco moderato per 10 minuti.
  3. Aggiungete i fagioli (scolati dell’acqua di cottura), mascolate per bene, regolate di sale e pepe e lasciate cuocere ed insaporire per altri 6-7 minuti in modo da far addensare il condimento.
  4. Lessate in abbondante acqua salata le penne al dente, scolatele e versatele nella padella.
  5. Fate saltare le penne con fagioli e peperoni a fiamma viva per 2 o 3 minuti e servitele immediatamente dopo averle spolverizzate con il prezzemolo tritato finemente.

Galletto con i peperoni

Ingredienti (per 2 persone):

  • 1 galletto da circa ½ Kg
  • 2 peperoni belli polposi (700-800 gr)
  • 1 cipolla
  • 8-10 pomodori ciliegino o equivalente q.tà di pomodori maturi a pezzi
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • ½ bicchiere di vino
  • sale q.b.

Preparazione:

  1. Fiammeggiate il galletto, sciacquatelo e tagliatelo a pezzi.
  2. Lavate i peperoni, apriteli, eliminate i semi ed i filamenti e tagliateli a striscioline.
  3. Pulite la cipolla ed affettatela.
  4. In una padella con l’olio fate rosolare i pezzi di galletto a fuoco medio e con coperchio fino a che non saranno dorati in modo uniforme; quindi versate il vino e fatelo sfumare a fiamma viva.

Il galletto mentre rosola

Il galletto all’inizio della rosolatura

Il galletto rosolato e bagnato con il vino

Il galletto rosolato e bagnato con il vino che evapora

  1. Unite i peperoni, la cipolla affettata ed i pomodorini tagliati a metà; bagnate con ½ bicchiere d’acqua, incoperchiate e lasciate cuocere a fuoco medio per circa 30 minuti. Mescolate delicatamente di tanto in tanto e regolate di sale.

Il galletto con i peperoni

Peperoni, cipolla e pomodorini aggiunti al galletto

  1. Servite il galletto con i peperoni ben caldo. 

Il galletto con i peperoni pronto per essere servito

Il galletto con i peperoni pronto per essere servito

La stessa ricetta può essere realizzata utilizzando un normalissimo pollo a pezzi. Dovendo preparare la pietanza per due persone è stato preferito il galletto in modo da poter ottenere i piatti individuali con le stesse qualità di carni (petto, coscia etc).

Sedanini al forno

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di sedanini
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 20 olive nere
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Abbrustolite i peperoni scottandoli su una fiamma o alla brace (vedere nota 1). Lasciateli raffreddare coperti con carta per alimenti (quella delle buste è perfetta), quindi spellateli e puliteli eliminando i semi ed i filamenti interni (vedere nota 2). Tagliateli quindi a strisce e poi  spezzettate circa metà delle strisce in modo da ottenere dei cubetti.
  2. Sciacquate i capperi per eliminare il sale e tritateli; snocciolate le olive ed affettatele a rondelle.
  3. In una padella fate imbiondire l’aglio in 3 cucchiai d’olio, aggiungete i peperoni e fateli insaporire per un paio di minuti a fuoco medio. Aggiungete i capperi tritati e le olive a rondelle, mescolate e lasciate cuocere il tutto per altri 5 minuti. Salate e pepate come necessario ed unite il prezzemolo tritato (circa un cucchiaio) poco prima del fine cottura.
  4. Togliete le strisce di peperoni dalla salsa e conservatele temporaneamente in un piatto.
  5. Lessate a metà cottura (moooolto al dente I sedanini verranno ripassati in forno; quindi metà cottura! ) i sedanini in abbondante acqua salata bollente, quindi scolateli e conditeli con la salsa.
  6. Ungete una pirofila con un cucchiaio d’olio, versateci i sedanini distribuendoli uniformemente, guarniteli con le strisce di peperone conservate al punto 4. , spolverizzate con il pangrattato e fateli dorare in forno caldo per circa 10 minuti. Possono essere serviti sia caldi che tiepidi.

NOTA 1: la pellicina esterna dei peperoni può essere abbrustolita in vari modi per facilitarne l’eliminazione; se avete problemi a farlo a fiamma viva o alla brace potete scottarli su una bistecchiera girandoli molto spesso, oppure potete metterli sulla griglia più alta del forno ed utilizzare il grill lasciando però aperto lo sportello del forno per evitare di cuocere troppo la polpa.

NOTA 2: non commettete il gravissimo errore di lavare i peperoni con l’acqua per eliminare le pellicine e/o i semi: facendo così i peperoni perderebbero anche il loro sapore.