Filetto di maiale in crosta

Ingredienti (per 4 persone):

  • 600 gr di filetto di maiale
  • 1 kg di patate
  • 100 gr di lardo d’Arnad tagliato molto sottile
  • 20 gr di burro
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 confezione di pasta per pizza (o pasta sfoglia)
  • 1 cucchiaio raso di aromi secchi finemente tritati come rosmarino, aglio, ginepro, alloro, origano, timo, maggiorana e basilico (mix già pronti commercializzati come insaporitori per carni)
  • sale q.b.

Preparazione:

  1. Sbucciate le patate  e mettetele a bagno in acqua fredda
  2. Cospargete il filetto di maiale con il mix di erbe aromatiche e salatelo.
  3. Fate sciogliere il burro in un tegame, poi unite il filetto e fatelo rosolare a fuoco medio girandolo in modo da colorirlo uniformemente. Quando è pronto, spegnete il fuoco e lasciatelo intiepidire.

Il filetto di maiale mentre rosola

  1. Nel frattempo, scolate le patate, asciugatele, tagliatele a pezzi e sistematele in una teglia. Conditele con sale, olio e rosmarino tritato.
  2. Stendete la pasta sul piano di lavoro.
  3. Avvolgete il filetto con il lardo d’Arnad, mettetelo sulla pasta e chiudetela pressando i bordi.

Il filetto di maiale con il lardo

Il filetto pronto per essere infornato

  1. Infornate la teglia a 200° per circa 35 minuti. Quando la parte superiore della pasta è ben colorita, estraete momentaneamente la teglia dal forno e capovolgete il filetto in modo da far colorire anche la parte inferiore.

Il filetto in crosta

  1. Quando il filetto di maiale in crosta è pronto, estraetelo e, se necessario,  continuate la cottura delle patate per qualche altro minuto per farle dorare.

Le patate cotte a puntino

  1. Affettate il filetto e servitelo ben caldo unitamente alla "crosta" ed alle patate.

Per questa pietanza dal sapore "robusto" e dagli aromi intensi raccomandiamo il Nero d’Avola prodotto dall’azienda Calatrasi Un grande vino per un grande filetto di maiale

Filetti di pesce in crosta

Ingredienti (per 2 persone):

  • 300 gr di filetti di pesce (cernia, sogliola, persico, merluzzo etc.)
  • 1 kg di patate
  • 1 rametto di rosmarino
  • ½ bicchiere di olio
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Lessate le patate, poi sbucciatele e schiacciatele grossolanamente con una forchetta.
  2. In un tegamino scaldate l’olio, versateci il rosmarino e lasciatelo aromatizzare a fuoco bassissimo per qualche minuto (senza bruciare il rosmarino).
  3. Ungete leggermente una teglia con l’olio e sistemate un primo strato di patate schiacciate salandole e pepandole secondo i vostri gusti, quindi conditele con parte dell’olio aromatizzato.
  4. Mettete i filetti di pesce sul primo strato di patate e ricopriteli con altre patate schiacciate; condite con il rimanente olio al rosmarino e regolate di sale e pepe.
  5. Mettete la teglia in un forno preriscaldato a 200° per 30 minuti  a lasciate cuocere fino ad ottenere una bella doratura delle patate.
  6. Sfornate e servite i filetti di pesce in crosta caldi.

Cotto tra i due strati di patate il pesce rimarrà morbido ed assorbirà il profumo del rosmarino.