Calamarata con salsiccia

La calamarata è una pasta tipica di Gragnano (NA)  che, tenendo molto bene la "cottura", si presta magnificamente ad essere amalgamata con il condimento saltandola in padella.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di calamarata
  • 3 salsicce (300 gr)
  • ½ cipolla (~ 40 gr)
  • ½ bicchiere di vino
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 150 ml di panna
  • sale e pepe q.b.
  • parmigiano grattugiato q.b. (facoltativo)

Preparazione:

  1. Spellate e sgranate le salsicce.
  2. Sbucciate la cipolla e tagliatela a pezzettini.
  3. In una padella con l’olio fate rosolare la cipolla e la salsiccia. Bagnate con il vino e fatelo sfumare. A fuoco spento aggiungete la panna, mescolate con cura e regolate di sale se necessario.

Il sugo con salsiccia per la calamarata

Il sugo con salsiccia per la calamarata

  1. Nel frattempo lessate in abbondate acqua salata la calamarata, scolatela al dente.
  2. Versate la calamarata nella padella con il sugo di salsiccia e saltatela per 2-3 minuti mescolando.
  3. Servite la calamarata con salsiccia ben calda spolverizzandola a piacere con del pepe macinato al momento e parmigiano grattugiato.

La calamarata con salsiccia

La calamarata con salsiccia pronta per essere servita

Gnocchetti sardi con salsiccia

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di gnocchetti sardi
  • 200 gr di salsiccia
  • ½ cipolla
  • 400 gr di pelati
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 80 gr di pecorino di media stagionatura
  • qualche foglia di basilico
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Spellate la salsiccia e sgranatela, poi fatela rosolare a fuoco vivo in tegame con l’olio.
  2. Sbucciate e tritate la cipolla, unitela alla salsiccia e fatela appassire a fuoco basso.
  3. Unite i pelati e schiacciateli con una forchetta; aggiungete anche le foglie di basilico e lasciate cuocere a fuoco medio per circa 25 minuti e comunque fino ad ottenere una salsa densa. Regolate di sale e pepe secondo i vostri gusti.
  4. Nel frattempo, lessate gli gnocchetti sardi in abbondante acqua salata.
  5. Passate il pecorino su una grattugia a buchi larghi ed aggiungetelo al sugo di pomodoro e salsiccia ed amalgamatelo affinché si sciolga.
  6. Scolate  gli gnocchetti sardi al dente, conditei con il ragù di salsiccia e serviteli immediatamente.

Bavette alla salsiccia

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di bavette
  • 300 gr di salsiccia
  • ½ bustina di zafferano
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 dl di panna liquida
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 cipolla (meglio se rossa)
  • sale

Preparazione:

  1. Sbucciate ed affettate la cipolla molto sottilmente, quindi fatela appassire in una padella con l’olio a fuoco molto basso.
  2. Spellate la salsiccia, sgranatela ed unitela alla cipolla, mescolate e fatela rosolare a fuoco vivo in modo da farla dorare uniformemente.
  3. Versate il vino e fatelo sfumare, quindi unite anche la panna e lo zafferano, mescolate con cura e continuate la cottura in modo da far addensare il sugo. Regolare di sale secondo i vostri gusti.
  4. Lessate le bavette al dente in abbondante acqua salata, scolatele e saltatele velocemente in padella in modo da amalgamarle con la salsa.
  5. Servite le bavette alla salsiccia "fumanti".

Tutti i piatti che impiegano la salsiccia sono molto saporiti e gustosi, ma risultano anche un po’ pesanti. Per "alleggerirli" basta sgrassare la salsiccia prima di adoperarla: foratela con i rebbi di una forchetta, poi mettetela in una pentola con acqua fredda e portatela ad ebollizione lessandola per 2-3 minuti. Quasi tutto il grasso si scioglierà e verrà eliminato con l’acqua di cottura.

Tortiglioni con porcini e salsiccia

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr di tortiglioni
  • 40 gr di porcini secchi
  • 2 salsicce (circa 300 gr)
  • 1 spicchio d’aglio
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • prezzemolo
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Eliminate eventuali impurità dai funghi porcini secchi, quindi metteteli in ammollo in poca acqua tiepida per circa 20 minuti.
  2. Spellate le salsicce e sminuzzatele; scolate i funghi, filtrate l’acqua dell’ammollo e conservatela.
  3. Fate imbiondire l’aglio in una padella con l’olio quindi eliminatelo, aggiungete la salsiccia a pezzettini e lasciatela soffriggere per qualche minuto. Quando si sarà rosolata bagnatela con il vino e fatelo evaporare a fuoco vivo.
  4. Aggiungete i funghi con tutta l’acqua filtrata dell’ammollo e lasciate cuocere a fuoco basso fino a che l’acqua non si sarà consumata quasi tutta. Mescolate per amalgamare i sapori ed evitare che il sughetto si attacchi.
  5. Lessate i tortiglioni in abbondante acqua salata, scolateli al dente e versateli nella padella con il sugo di porcini e salsicce. Saltateli per un minuto o due (il tempo di far evaporare eventuali eccessi d’acqua), spolverizzateli con il prezzemolo tritato fresco e  serviteli ben caldi.

Maccheroni con carciofi e salsiccia al forno

Ingredienti:

  • 400 gr di maccheroni
  • 200 gr di mascarpone
  • 2 salsicce fresche
  • 4-6 carciofi (in funzione della grandezza)
  • 1 spicchio di aglio
  • 5 cucchiai di olio (meglio se extravergine di oliva)
  • origano tritato
  • 100 gr di caciocavallo grattuggiato
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Pulite i carciofi e tagliateli a fettine molto sottili.
  2. In una padella fate imbiondire l’aglio, aggiungete i carciofi precedentemente tagliati e spolverate con circa un cucchiaio di origano; bagnate con un bicchiere d’acqua e fate cuocere a fuoco medio per circa 20′.
  3. Togliete la pelle alle salsicce, sgranatele e fate rosolare a fuoco vivace con poco olio (circa 1 cucchiaio) fino a doratura quindi aggiungete il composto ai carciofi, togliete l’aglio e lasciate insaporire per qualche minuto.
  4. Fate raffreddare, quindi unite il mascarpone ad amalgamate con cura. Salate e pepate secondo le vostre preferenze.
  5. Lessate a metà cottura i maccheroni, conditeli con la salsa precedentemente preparata e versateli in una pirofila unta con un filo d’olio. Spolverizzate con il caciocavallo e mettete in forno caldo per circa 15′.