Pasta e fagioli ai frutti di mare

Ingredienti (per 4 persone):

  • 2 barattoli di fagioli borlotti in scatola (500 gr sgocciolati)
  • 400 gr di misto mare congelato (seppioline, calamaretti e gamberetti, vongole e cozze sgusciate)
  • 200 gr di pasta all’uovo fresca (maltagliati)
  • 30 gr di cipolla
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • sale e pepe nero q.b.
  • peperoncino q.b. (facoltativo)

Preparazione:

  1. Scongelate i molluschi e sciacquateli con cura.
  2. In una tegame fate imbiondire l’aglio e la cipolla, poi aggiungete il pesce e lasciatelo cuocere a fuoco basso e con coperchio per circa 40 minuti (non è necessario aggiungere acqua, sarà sufficiente quella rilasciata dai molluschi). Se gradite il piccante, unite ora il peperoncino tritato.
  3. Quando tutta l’acqua sarà evaporata bagnate con il vino bianco e fatelo sfumare. Togliete gli spicchi d’aglio. Salate secondo i vostri gusti.

I frutti di mare da unire alla pasta e fagioli

  1. Nel frattempo, sgocciolate i fagioli e versateli in una pentola con 1 lt e ½ d’acqua e portateli a bollore.
  2. Unite il pesce e la passata di pomodoro ai fagioli, aromatizzate con un rametto di rosmarino e mescolate per amalgamare i sapori. Lasciate sobbollire per circa 15 minuti in modo da far disfare parzialmente i fagioli. Regolate di sale ed eliminate il rametto di rosmarino.

I falioli con i frutti di mare

  1. Aggiungete la pasta e lasciatela cuocere.
  2. Servite la pasta e fagioli ai frutti di mare ben calda e "densa" spolverizzandola, a piacere, con del pepe macinato al momento.

La pasta e fagioli ai frutti di mare

Per contenere i costi sono stati utilizzati pesce congelato e fagioli in scatola. Ovviamente la pietanza può essere preparata con molluschi e fagioli sgranati freschi. Le istruzioni sono le stesse, ci vorrà solo un po’ di tempo in più per lessare i fagioli.

Un commento su "Pasta e fagioli ai frutti di mare."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *