Lasagne ai funghi porcini

Ingredienti (per 4 persone):

  • 600 gr di lasagne fresche precotte
  • 60 gr di funghi porcini secchi
  • 2 salsicce di suino
  • 1 cucchiaio di cipolla tritata finemente
  • 200 ml di panna da cucina
  • 30 gr di parmigiano reggiano grattuggiato
  • 400 gr di mozzarella tagliata a dadini piccoli
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 3 cucchiai di vino bianco
  • Sale e pepe q.b e secondo i gusti

Preparazione:

  1. Eliminate eventuali residui terrosi dai funghi porcini secchi e metteteli ad ammorbidire in 1 litro di acqua tiepida per 15-20 minuti.
  2. Togliete la pelle alle due salsicce, sgranatele, ponetele in un tegame con un filo di olio e lasciatele rosalare fino a che non prendono un bel colore dorato. Bagnate con il vino bianco, aggiungete la cipolla tritata e fate sfumare il vino.
  3. Aggiungete i funghi porcini secchi con la loro acqua filtrata, salate, pepate e cuocete per circa 30 minuti mescolando ogni tanto.
  4. Quando la cottura dei funghi è terminata, aggiungete la panna, mescolate ed appena il sugo riprende il bollore spegnete il fuoco.
  5. Distribuite un po’ di sugo sul fondo di una teglia, copritelo con una sfoglia di lasagne e mettete sulla stessa altro sugo uniformemente distribuito ed i dadini di mozzarella; forate delicatamente la sfoglia di lasagne con una forchetta per favorire la fuoriuscita del vapore ed evitare rigonfiamenti. Continuate interponendo sugo e mozzarella alla sfoglia di lasagne fino a riempire la teglia. Spolverizzate l’ultimo strato con il parmigiano.
  6. Cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti.

Le lasagne hanno bisogno di riposo per insaporirsi bene; consigliamo quindi di prepararle per tempo in modo da farle raffreddare un pochino prima di servirle.

Le lasagne ai funghi porcini

Un commento su "Lasagne ai funghi porcini."

  1. Cara Jessy, per ottenere la traduzione in spagnolo, devi cliccare sulla finestrella di “Google Translate”, che si trova a destra di ogni ricetta. Ciao, Silvia.

    P.S.: stranamente la traduzione in spagnolo fatta dal sistema automatico è “buona” 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *