La Sardegna in moto

Era un po’ di tempo che mancavo dalla Sardegna, e così quest’anno ho deciso di tornarci per rivedere tanti bellissimi luoghi nel nord dell’isola, ma soprattutto per visitare la parte meridionale nella quale non ero mai stato.

Sono partito con il traghetto della Grimaldi da Civitavecchia giovedì 6 settembre; il venerdì ho ripercorso molte strade a me già note, ma avevo proprio voglia di rivedere tanti bei posti.
Praticamente ho fatto tutta la costa fino a Capo Falcone (Nord di Stintino) con una deviazione all’interno verso Tempio Pausania. Dopo una breve sosta a “La Pelosa” sono tornato indietro verso Marina di Sorso poiché avevo previsto di fare qualche giorno di mare.
Mi sono così fermato 3 notti in una struttura ubicata in una pineta e a soli 50 mt dalla spiaggia.

 

La spiaggia di Marina di Sorso 

Capo CacciaLunedì 10 settembre, dopo una breve visita a Capo Caccia, ho percorso tutta la fantastica Alghero > Bosa per poi continuare lungo la costa su strade secondarie fino all’isola di Sant’Antioco.

Martedì 11 mi sono spostato a Villasimius: incantevole la strada costiera dopo Cagliari … panorami straordinari!   😀
I chilometri da percorrere erano pochi, e così, arrivato presto in hotel, mi sono concesso un’altro lungo pomeriggio di mare sulla spiaggia di Simius.

 

Una veduta della costa sarda

 

Mercoledì 12 è stato il giorno più interessante dal punto di vista motociclistico perché la SS125 (Strada statale 125 Orientale Sarda) è veramente un “paradiso” per i motociclisti … manto stradale perfetto, curve, poco traffico, e vedute mozzafiato!
Che altro può desiderare di più una persona che ama viaggiare in moto?  😉

 

La Strada statale 125 orientale sarda (SS125)

 

Ho pernottato altre 3 notti in un bell’hotel sul lungomare di Cala Gonone. Giovedì mattina ho visitato le Grotte del Bue Marino, e poi relax visto che il cielo era coperto con qualche goccia di pioggia.

Venerdì un’altra bella giornata di mare, e sabato mattina il rientro da Olbia sempre con il traghetto della Grimaldi che è arrivato a Civitavecchia con un’ora di … anticipo!!!!  😯

Per questo giro ho utilizzato la mia Gold Wing GL1800. Moto perfetta sull’asfalto (anche sui tornanti più stretti), ma che mi ha messo in difficoltà sia su un piazzale sterrato, sia per farla entrare in un piccolo parcheggio dell’hotel dedicato solo alle moto (ingresso su una ripida salita con poco spazio di manovra).  😐


Le foto:

Tutte le foto sono disponibili su Flickr, anche per il download  😉


Il video


Il percorso

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *